ComunicatiPrima pagina

LA RIEVOCAZIONE DEL MILITE IGNOTO E L’IMPEGNO DEI COMUNI

La commemorazione della traslazione da Aquileia del Milite Ignoto, un semplice militare caduto sul fronte di guerra, avvenuta il 4 novembre 1921 nel Sacello dell’Altare della Patria, che simboleggia tutti i caduti e i dispersi italiani nella Grande Guerra, in un contesto mistico in cui mito e eroismo vennero a fondersi, ha costituito l’occasione per molti Comuni italiani di conferire la cittadinanza onoraria al MILITE IGNOTO o di intitolare una Piazza, una via od un altro spazio cittadino. Tutto ciò nell’ambito del “Progetto Milite Ignoto” promosso dal Gruppo Medaglie d’Oro al Valor Militare d’intesa con l’Anci e il Consiglio Nazionale Associazioni d’Arma, l’ASSOARMA, di cui fa parte l’Istituto delle Guardie d’Onore alle Reali Tombe al Pantheon. Non poteva mancare anche nella nostra Provincia una iniziativa di così elevata valenza patriottica e spirituale, cosicché una rappresentanza della delegazione di Foggia dell’Istituto delle Guardie d’Onore, presieduta dall’avv. MATTEO CALVANO, in qualità di responsabile della prestigiosa Istituzione per l’Alto Tavoliere, e composta dalle Guardie d’Onore geom. GIUSEPPE OGNISSANTI, Sig. MICHELE CUPAIOLO e arch. prof. GENNARO FERRO, a seguito di appositi incontri, ha riscontrato la massima sensibilità e disponibilità in proposito da parte di Amministrazioni comunali, che quindi hanno già provveduto, o sono per farlo, ad adottare delibere ad hoc. In particolare, stante il tangibile impegno da parte del Sindaco di Serracapriola, p.a. GIUSEPPE d’ONOFRIO, la Giunta comunale, con Delibera n. 43 del 30.11.2021, ha decretato di insignire di cittadinanza onoraria il Milite Ignoto, dando lustro in tal senso al Valore e all’Alto Sacrificio dei combattenti in quella guerra, ricordata come la “Madre di tutte le Guerre”. Allo stesso modo, per via dell’alta sensibilità mostrata sull’argomento dal Sindaco del Comune di Apricena, ing. ANTONIO POTENZA, si sono susseguite due diverse delibere: la prima del 16.12.2021 per l’attribuzione della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, la seconda del 5.1.2022 per l’intitolazione di una Via cittadina all’ignoto caduto sepolto sotto la statua della Dea Roma. Non meno il Sindaco del Comune di Rignano Garganico, il quale, allo stato, ha in corso di predisposizione i provvedimenti per l’intitolazione di uno spazio cittadino, in via di più precisa individuazione, nonché per la concessione della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. A questi esemplari Amministratori locali si rivolge il vivo plauso e il sentito ringraziamento da parte dell’Istituto delle Guardie d’Onore, e segnatamente da parte del suo esponente per l’Alto Tavoliere, l’avv. CALVANO, non meno che dalle stesse Comunità che essi rappresentano, attesa l’elevata sensibilità mostrata per i valori e le iniziative a carattere patriottico assunte nell’occasione per commemorare solennemente e degnamente una parte indissolubile della nostra Storia nazionale.

FRANCESCO GIANNUBILO

Altri articoli

Back to top button