ComunicatiIn evidenza

La scorsa notte l’autovettura dell’Assessore Felice Carrabba è stata data alle fiamme.

L’atto criminoso è avvenuto in pieno centro abitato di San Severo, non in una campagna abbandonata; l’incendio è stato appiccato davanti alla abitazione dell’Amministratore, non in uno sperduto vicolo cieco.
E non è nemmeno la prima volta che si alzano fiamme da una macchina di proprietà di un Assessore o di un Consigliere Comunale, per mani di qualche vile criminale.
Mentre condanniamo con forza questo ennesimo atto intimidatorio compiuto non solo contro una figura istituzionale, ma anche contro una Comunità politica e contro l’intera Cittadinanza, confermiamo il nostro fermo, convinto e condiviso proposito di continuare nella nostra azione politica amministrativa, forti del consenso della stragrande maggioranza dei Cittadini di San Severo.
Non saranno certamente pochi codardi, adusi a gesti plateali -salvo, poi, nascondersi o scappare – a fermarci!
Eravamo e siamo convinti che la prima battaglia da combattere è la battaglia civile contro la criminalità – piccola o grande che sia- , una battaglia che, unitamente al sano Popolo di San Severo, stiamo vincendo, come confermano i fatti: basta dare una occhiata sulla intera Capitanata.
All’Assessore Felice Carrabba giunga la piena solidarietà di tutta la Coalizione “San Severo Città d’Europa”.
Alla nostra Città , a tutti i Cittadini, giunga la certezza di una scelta, che è innanzitutto morale, quindi civile e politica: non ci fermeranno!
La Coalizione San Severo Città d’Europa

Altri articoli

Back to top button