ComunicatiIn evidenza

LA STORIA DEI FRATELLI VILLANI IN UN CONVEGNO INTERNAZIONALE A TREVISO

La storia dei soldati sanseveresi, Vincenzo e Paolo Villani, è stata trattata, tra altre vicende di Internati Militari Italiani, in un Convegno Internazionale, svoltosi lo scorso 17 dicembre presso l’Auditorium “Stefanini” di Treviso, con il coordinamento della giornalista di TGcom 24 Gabriella Persiani. Il Convegno, organizzato dall’ANEI (Associazione Nazionale Ex Internati), facente parte del progetto “Gli Internati Militari Italiani: testimonianze di donne, madri, fidanzate, mogli, figlie”, è stato patrocinato dall’Ambasciata Federale di Germania e sostenuto dal fondo italo tedesco per il futuro.
L’originalità di questo lavoro, che è solo agli inizi di un importante percorso, consiste nel ricordare quei terribili anni di guerra da un punto di vista femminile, attraverso i racconti e i sentimenti delle donne che aspettarono con coraggio i loro uomini impegnati al fronte. Alla fine del conflitto, infatti, non è stato mai valorizzato il ruolo di queste donne, né il significato della loro attesa. Nessuno si è mai chiesto se la loro silenziosa presenza fosse stata una forma di Resistenza. Molte di loro si ritrovarono a lavorare nei campi e a portare avanti da sole famiglie con figli anche molto piccoli.
Le storie dei fratelli Villani, racchiuse anche negli atti del Convegno, raccontano la realtà agricola di una San Severo martoriata dal contesto della Seconda Guerra Mondiale, che tuttavia continua a credere con fede in una possibile salvezza, in cui le madri partecipano allo struggente rito del Venerdì Santo e si rispecchiano nell’Addolorata che incontra il figlio flagellato, in cammino verso il suo sacrificio. Tante furono le donne che non videro tornare i figli o i mariti. Tanti padri non fecero ritorno e la nostra Patria fu intrisa dalle lacrime degli orfani di guerra.
Dopo i saluti delle più importanti figure istituzionali della città di Treviso, sono intervenuti in collegamento video l’Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania a Roma, Viktor Elbling, gli storici Stefan Marcinkiewicz, dell’Università polacca di Warmia e Masuria, Marco Eggert del Consolato Onorario d’Italia a Brema e Harald Grote, Dirigente di Baracke Wilhelmine, museo di storia tedesco. Si sono poi alternati gli interventi di docenti e storici dell’Università Cà Foscari di Venezia.

Il Convegno, organizzato dall’ANEI (Associazione Nazionale Ex Internati) – sez. di Treviso, di cui Silvia Pascale è la responsabile e Orlando Materassi è il coordinatore scientifico, facente parte del progetto “Gli Internati Militari Italiani: testimonianze di donne, madri, fidanzate, mogli, figlie”, è stato patrocinato dall’Ambasciata Federale di Germania e sostenuto dal fondo italo tedesco per il futuro.

Marina Villani

Altri articoli

Back to top button