CulturaPrima pagina

La Storia dell’ Ospedale di San Severo, il “Teresa Masselli-Mascia”

Note storiche di Antonio Masselli

Lo sapevate che…

Notizie storiche sull’Ospedale “Teresa Masselli-Mascia” di San Severo

In molti, e in più riprese ci hanno chiesto di pubblicare qualche notizia, o meglio, la Storia dell’ Ospedale di San Severo, il “Teresa Masselli-Mascia”, questa richiesta e questa sete di sapere, senza altro è giustificata, perché, la gente sa poco, di questa bella realtà della quale può andare fiera la nostra San Severo, una struttura che molti paesi limitrofi ci invidiano.
Abbiamo dato alle stampe diverse pubblicazioni di Storia Locale, perché siamo convinti che non si può costruire il futuro, anche della nostra città, se non si conosce il passato, e in una di queste pubblicazioni, e precisamente lo Studio analitico documentato del manoscritto di Antonio Irmici sulla Chiesa della Pietà, in cui si parla profusamente della N.D.Teresa Masselli Mascia, alla pag.198 abbiamo voluto riportare alcune importanti notizie storiche sul nostro Ospedale.
La Nobildonna Teresa Masselli-Mascia, alla quale è intitolato l’Ospedale di San Severo, era nata il 31 maggio del 1817 da Simone Mascia e Carolina Antonacci, aveva sposato l’Avv. Antonio Masselli(1812-1901) figlio del Dottor Fisico Francescopaolo Masselli, il Medico che aveva curato i colerosi nella Epidemia del 1837-38 a San Severo. Dotata di un grande spirito caritatevole e di tanto amore verso i poveri e di una religiosità unica, condusse tutta la sua esistenza nel fare del bene ai diseredati dalla fortuna, così come riporta Antonio Irmici nel suo manoscritto su citato .Aveva fondato il Ritiro della Pietà(,del quale si fa cenno in altra nostra pubblicazione intitolata “La Settimana Santa a San Severo”) . Si spense, il 19 febbraio del 1887,all’età di settanta anni, per una cardiopatia, senza lasciare alcun testamento.
Suo marito Antonio Masselli fu Francescopaolo morì nel 1901, e, nel suo testamento raccomandò ai suoi eredi Masselli, di realizzare, per la popolazione di San Severo, una idea che sua moglie Teresa Masselli-Mascia aveva sempre caldeggiato in vita, cioè la costruzione di un Ospedale che avesse supplito largamente alle carenze che aveva il precedente ospedale di S.Antonio Abate. Non fu quindi un obbligo testamentario, ma una iniziativa di tutta la famiglia Masselli a beneficio della nostra San Severo.
Tra gli eredi, fu proprio l’Onorevole Antonio Masselli (1865-1944) Deputato al Parlamento, Medico Chirurgo, e Sindaco di San Severo, colui che si occupò di realizzare, su terreno di proprietà Masselli, l’opera che avrebbe portato il nome di sua nonna paterna Donna Teresa Masselli-Mascia,e fu colui che a nome di tutta la famiglia Masselli, donò l’Ospedale, così costruito da questa famiglia, alla, Città di San Severo . San Severo ha voluto ricordare l’operato dell’On. Dott.Antonio Masselli, ntitolandogli una strada, non lontano dall’Ospedale stesso.
Occorre pertanto tutelare e tenere a cuore le sorti di questa nostra bella realtà locale, nata dall’amore e dalla dedizione al Bene Comune, di gente che ha amato veramente, la nostra San Severo.

(foto di Francesco de Liso tratta dalla pagina facebook “San severo com’era”)

Altri articoli

Back to top button