Eventi

La Strada dei Sapori sarà presente a Libando con “Sapori RacCOLTI”. Dal 3 al 5 maggio in piazza Purgatorio a Foggia.

Un progetto nato dalla condivisione, tutta al femminile, di cinque aziende dell’agro di San Severo: Cantina Ariano, Cotinone Vigneti, Mio Padre è un Albero, Podere Serraglio, Verde è Rubino.

Il loro raccolto nel Menù del Contadino, in linea con il tema Cibo e Riciclo.

 

Radici profonde, tempi lenti, rispetto per la natura, passione e ricerca costante della qualità accomunano le cinque aziende dell’agro di San Severo associate a La Strada dei Sapori che hanno scelto di presentarsi insieme a Libando 2019 con “Sapori RacCOLTI”.

Un progetto ideato da imprenditori del territorio, rappresentati da un team tutto al femminile che vede in prima linea Manuela e Federica Ariano di Cantina ArianoIole Pisante di Cotinone Vigneti, Lidia Antonacci di Mio Padre è un AlberoPaki Attanasio di Podere Serraglio, Daniela e Laura Bubba di Verde è Rubino.

Sette donne che hanno scelto di raccontare storie di Terra, Sole, Acqua e Sassi, come recita il payoff di “Sapori RacCOLTI”.

«Abbiamo individuato gli elementi rappresentativi della natura e fondamentali in agricoltura, come la terra, il sole e l’acqua e poi abbiamo voluto inserire i sassi, che caratterizzano il nostro paesaggio e sono presenti nei terreni che coltiviamo», raccontano le imprenditrici che hanno deciso di mettersi insieme per offrire il loro raccolto a Libando. “Raccolto”, parola dal suono duro ma dal significato morbido come un abbraccio che parla forte al cuore, si legge nella loro presentazione.

E ad abbracciare la filosofia delle aziende raccolte in questo paniere è La Strada dei Sapori, associazione di promozione sociale, con sede a San Severo (in via San Girolamo 12), che in maniera propositiva sostiene il lavoro comune delle aziende esaltando la cultura della buona e sana alimentazione. «Il cibo è l’elemento aggregante e identitario di un territorio, come il nostro, vocato alle produzioni primarie. La Strada dei Sapori, da oltre cinque anni, identifica ed esalta le eccellenze, mettendole in rete ed individuando progetti che possano accomunarle e farle crescere insieme, senza temere la competizione», spiega Paki Attanasio, presidente dell’associazione che partecipa a Libando sin dalla 4^ edizione, sempre con progetti che vedono la collaborazione di più aziende, alcune delle quali producono anche gli stessi prodotti.

Dal 3 al 5 maggio “Sapori RacCOLTI” sarà in piazza Purgatorio a Foggia e presenterà un menù in linea con il tema scelto per la 6^ edizione di “Libando” che è Cibo e Riciclo.

Il Menù del Contadino, così chiamato per omaggiare il custode del raccolto abituato a utilizzare gli avanzi e a non buttare mai nulla, prevede: il pancotto “ficca ficc”, l’acquasala con formaggio del casaro, il panino con frittata “circolare” e contorno di “ciambotta”.

Piatti realizzati con ingredienti poveri ma allo stesso tempo ricchi, perché frutto del “riciclo” che richiede ingegno, lavoro e fantasia.

Al menù sarà accompagnato un calice di vino a scelta tra bianco, rosato e rosso di Cantina Ariano e Cotinone Vigneti che proporranno vitigni autoctoni, come Nero di Troia, Bombino e Falanghina.

«Anche quest’anno per la somministrazione del nostro menù utilizzeremo stoviglie rigorosamente biodegradabili» precisano da La Strada dei Sapori, che nella quotidianità attua pratiche di sostenibilità concrete, come la raccolta di olio esausto per tutte le aziende associate e la promozione di corsi di cucina sul riciclo come “In cucina non si butta mai niente”.

#SaporiRacCOLTI #LaStradadeiSapori

Altri articoli

Back to top button