Comunicati

La TUA TV nella nuova era dei social

“I social ci rendono protagonisti”, così Santino Caravella, comico, attore e cantautore di origini foggiane, ha posto l’accento su come e quanto il web influenzi le nostre vite.

Un intervento il suo, all’insegna della simpatia. Come un Mida dal tocco positivo e gioioso, ha colorato l’atmosfera mattutina di giovedì 31 gennaio, nella Sala della Ruota di Palazzo Dogana, dove una conferenza stampa, trasmessa in diretta sulla pagina Facebook LA TUA TV, ha officializzato la nascita del nuovo canale di intrattenimento, notizie positive e promozione del territorio da un progetto con la sua firma e grazie alla Eva Production.

“Promuovere il territorio attraverso il territorio stesso, rendendo i cittadini protagonisti”, ha puntualizzato Santino Caravella, “ed ecco allora la scelta del nome LA TUA TV, aperta a tutti e pronta ad accogliere proposte e talenti. Numerosi i professionisti nel settore della comunicazione, del marketing e delle produzione audio-visive che lavoreranno. Con il supporto di dieci giovani e talentuosi videomaker locali daremo un’impronta fresca ed innovativa. Puntiamo molto sulla qualità, ma investiamo anche sulla spontaneità di tanti giovani che vorranno mettersi alla prova e diventare dei veri e propri inviati che si andranno ad aggiungere a quelli già individuati in tutto il territorio”.

Moderatrice dell’evento la giornalista Marzia Campagna che è anche addetta all’Ufficio Stampa della nuova TV.

Alla domanda di Marzia : “Ci sarà spazio per cronaca e politica?”, la risposta di Santino è stata quella che forse tutti vorremmo sentire più spesso…

“Ci saranno solo le belle notizie che arrivano dal Gargano, dai Monti Dauni, dai Cinque Reali Siti e dall’Alto Tavoliere. E non solo”.

Sì, perché il project manager Nico Palatella ha precisato:  “La scelta di non identificare espressamente LA TUA TV con il termine Capitanata, nasce dalla volontà di poter raggiungere con lo stesso format e nell’arco di un anno anche le regioni limitrofe come Basilicata e Molise. Con quest’ultima abbiamo già avviato un dialogo concreto”.

Presente pure Saverio Serlenga, il Direttore Responsabile, il quale ha espresso il suo scetticismo iniziale che però si è dissolto pienamente riscontrando la validità del progetto e delle persone coinvolte.

Dal comunicato:

“A partire dall’11 febbraio, un palinsesto che accoglierà oltre 10 format già in produzione  tra cui “CITTADINO PER UN GIORNO (docufiction su comuni), “SANTINO TORNA A SCUOLA” (talk show di sensibilizzazione dei bambini al rispetto dell’ambiente, dell’arte e della sana alimentazione), “DAUNIA KID TALENT” (talent show di danza, canto e recitazione dedicato ai bambini dai 6 ai 15 anni), “ECCELLENTE” (rubrica sulle storie eccellenti che arrivano dalla Capitanata), “IL TG DELLE BUONE NOTIZIE”. Ci sarà spazio anche per le realtà dedicate al sociale, per lo sport, la musica, la moda, il teatro e anche per togliersi qualche sassolino dalla scarpa con “NELL’ORA DEL TIÈ”, una fascia dedicata agli sfoghi divertenti dei cittadini.

Tra gli ospiti della conferenza stampa, oltre ai co-autori della Tv Roberto Caravella e Antonio Montuori e all’intero staff de LA TUA TV, anche gli chef Peppe Zullo, Domenico Cilenti, Ercole Santarella e Luigi Nardella tra i protagonisti di “VOGLIAMOCI BENE”, uno dei programmi in cui Santino Caravella affronta il tema della sana alimentazione e dei corretti stili di vita.

Per quanto riguarda tutte le sue produzioni, LA TUA TV si avvale della supervisione del regista Michele Creta e del supporto tecnico e audio-visivo del Combo Studios di Lucera. Il progetto, la cui grafica è curata da Alessandro Pavino e le musiche dalla Unza Unza band, gode anche del sostegno di importanti partner come ‘BCC SAN GIOVANNI ROTONDO’, ‘FERROVIE DEL GARGANO’, ‘CARNI E AFFINI GOURMET’, ‘KOINE COMUNICAZIONE’ E ‘FIGO’ (Free Intelligent Go, azienda di mobilità sostenibile).

LA TUA TV, come tutti i progetti di Santino Caravella, devolverà parte dei suoi proventi all’AGAPE (Associazione Genitori Amici Piccoli Emopatici) per contribuire all’acquisto di apparecchiature fototerapiche da donare al reparto pediatrico dell’ospedale di San Severo.

                                                                                                 Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button