CronacaIn evidenza

L’ADDIO A PADRE CIPRIANO de MEO FAMOSO ESORCISTA CAPPUCCINO

di DESIO CRISTALLI e MICHELE SALES

Alla soglia dei 97 anni è deceduto il Padre Cappuccino PADRE CIPRIANO de MEO, nato a Serracapriola il 5 gennaio 1924, dopo ben 71 anni di missione sacerdotale. La sua vita è legata a filo doppio alla Città di San Severo, avendo vissuto qui la gran parte del suo ministero religioso, presso il Convento dei Padri Cappuccini, spesso in veste di Padre Superiore e Parroco della Parrocchia di‘Maria Santissima delle Grazie’. La sua più importante missione è stata quella di celebre esorcista, avendo esercitato questa delicata e particolare funzione religiosa per circa 60 anni, agli albori di tale missione accanto ad un altro celebre esorcista della nostra terra, PADRE PLACIDO BUX da San Marco in Lamis, anche Lui per tanti anni vissuto nel nostro Convento e conosciuto come esorcista in Italia e all’estero. Presso il nostro Convento dei Cappuccini è stato anche, per alcuni decenni, apprezzato padre spirituale di tanti giovani che frequentavano l’Associazione GIFRA (Gioventù Francescana) ma anche del benemerito Terz’Ordine Francescano identificato in tanti adulti ed anziani che frequentavano quotidianamente il Convento sanseverese di Piazzale Cappuccini. Notissima in loco e in Vaticano a Roma tutto il suo appassionato contributo di fervente devoto di PADRE MATTEO da AGNONE in qualità di Postulatore della nostra Diocesi della causa di beatificazione. Più generazioni di San Severo si avvicinavano a PADRE CIPRIANO per la confessione, ritenendolo un Padre Spirituale di alto profilo religioso. Un’ultima curiosità: PADRE CIPRIANO era fratello dell’on. GUSTAVO de MEO, entrato in alcuni Governi della Repubblica negli anni d’oro della DEMOCRAZIA CRISTIANA. I funerali saranno celebrati nel Santuario di Santa Maria delle Grazie di San Giovanni Rotondo VENERDI’ 4 DICEMBRE alle ORE 11.30, dove potranno accedere solo i familiari dell’illustre Estinto.La cerimonia funebre sarà trasmessa in diretta sul canale dei Padri Cappuccini della Provincia monastica di Sant’Angelo <<PADRE PIO TV>>. La grande Famiglia de LA GAZZETTA DI SAN SEVERO si associa al lutto e al dolore dei familiari edelle migliaia e migliaia di amici, figli spirituali ed estimatori dell’indimenticabile PADRE CIPRIANO.

 

 

Altri articoli

Back to top button