Comunicati

Laguna di Varano, interrogazione M5s su paratoie mobili: “Realizzare i lavori”

Nell’ambito dei progetti per la riqualificazione della Laguna di Varano al fine di garantire migliori opportunità di sviluppo dell’area, rientra un intervento che riguarda la realizzazione di paratoie mobili all’ingresso della Foce Capoiale, una delle due “porte” di collegamento tra il lago di Varano ed il mare. L’installazione delle paratoie mobili è attesa da anni, da quando sono state demolite le vecchie griglie di accesso al lago ed è stata vietata la coltivazione dei mitili all’interno del lago, a causa dell’impoverimento di ossigeno di cui il lago soffriva e che lo avrebbe portato, a breve, alla morte biologica.
I portavoce regionali pugliesi del MoVimento 5 Stelle, Antonio Trevisi e Rosa Barone, hanno depositato, in data 30 marzo, un’interrogazione indirizzata all’Assessore alla Qualità dell’Ambiente Domenico Santorsola e all’Assessore al Bilancio Raffaele Piemontese.
“L’installazione delle nuove paratoie mobili – dichiarano – è importante per la riqualificazione e lo sviluppo della laguna, in quanto contribuirà a favorire un aumento della produttività ittica, dato che l’apertura e la chiusura delle griglie regolerà il flusso del novellame di varie specie ittiche, con un aumento della produttività e benefici per le cooperative dei pescatori. Risulta, inoltre, necessario – aggiungono – realizzare un lavoro di dragaggio del canale di foce di Capoiale per apportare maggiore ossigenazione e salinità alle acque del lago. Per tali ragioni – concludono – chiediamo chiarimenti sullo stato dei lavori e sull’effettiva disponibilità dei relativi finanziamenti, anche in capo all’ente Parco Nazionale del Gargano, per la realizzazione delle paratoie”./comunicato

 

 

 

Altri articoli

Back to top button