Prima paginaSport

L’Allianz Pazienza ha scelto il suo condottiero: Damiano Pilot è il nuovo coach

L’Allianz Pazienza Cestistica città di San Severo comunica di aver affidato, per le prossime due stagioni agonistiche, l’incarico di head coach a Damiano Pilot.
Nativo di Casal Palocco, classe 1989, Damiano è un prodotto dell’Eurobasket Roma, società con cui ha percorso tutta la trafila delle giovanili, dalla Under 16 all’Under 18 d’Eccellenza, passando per il ruolo di assistente allenatore, fino a subentrare a Coach Maffezzoli nel corso del 2019/20. Nella successiva annata sportiva ha condotto i Capitolini (per la prima volta nella loro storia) ai playoff di A2, sfiorando il bis in questa stagione, conclusa col nono posto proprio alle spalle dei gialloneri. Il suo marchio di fabbrica, come abbiamo potuto notare anche negli scontri diretti di questi ultimi anni, è un basket spumeggiante e totale, l’ideale per una piazza calorosa come quella sanseverese.
“Ripartiamo per il quarto anno consecutivo in Serie A2 – spiega il Presidente Amerigo Ciavarella – con un progetto ambizioso e giovanile confermato dal tassello più importante: la scelta dall’allenatore. Pilot non solo è tra i coach più giovani del campionato ma altresì un profilo interessantissimo e promettente. Nonostante l’anagrafica, con Roma, l’anno scorso ha raggiunto la semifinale playoff e quest’anno ha ottenuto una salvezza serena. “Siamo convinti delle capacità del nuovo tecnico – conclude Paolo Dell’Erba, Vice Presidente della Cestistica – così come ci fidiamo ciecamente del nostro Nicolas Panizza a cui va un immenso grazie per aver intavolato e portato avanti una trattativa conclusa nel migliore dei modi. Ben arrivato nella famiglia giallonera, Damiano e buon lavoro!”
La soddisfazione si palesa anche dalle parole del neo coach Damiano Pilot:
“Non posso che iniziare ringraziando il Presidente e tutta la dirigenza di San Severo per la fiducia dimostratami. Apro una nuova pagina della mia carriera con felicità e grandi stimoli arrivando in una società che ho conosciuto in questi anni da avversario e a cui ho sempre attribuito una fortissima identità. Spero di iniziare al più presto un lungo ed ambizioso lavoro. Forza Neri!”

Benvenuto a San Severo, coach!

Altri articoli

Back to top button