ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

L’ARTE SCULTOREA DI ANTONIO delli CARRI

di ANTONIO G. DEL VECCHIO

Ancora un importante appuntamento per ANTONIOdelli CARRI, giovane membro dell’ASSOCIAZIONE “ENRICO MATTEI” DI SAN SEVERO, già vincitore di importanti concorsi di scultura che lo hanno fatto salire alla ribalta nazionale come uno dei più interessanti giovani scultori italiani contemporanei.

Sabato 20 ottobre, al Museo civico “Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento” di Montevarchi (AR), è stata inaugurata la mostra “1personalex2”, nella quale l’artista foggiano espone insieme al vicentino DENIS BROCCHINI, in un interessante esperimento a “quattro mani”.“Con l’obiettivo di favorire i talenti emergenti ed incentivare nuove opportunità di crescita culturale e professionale –ha dichiarato la Direttrice del museo, FEDERICA TRIPELLI — il Cassero, con il sostegno dellaRegione Toscana, ha allestito la doppia personale di DENIS BROCCHINI e ANTONIO delli CARRI: due personalità artistiche e due differenti linguaggi che si confrontano e dialogano con la collezione permanente del Museo,con i cortometraggi di PIERFRANCESCO BIGAZZI e FULVIA ORIFICI (videomakers dell’Associazione MACMA) nonché con le fotografie di GIULIA LOMBARDI (Associazione Fotoamatori F. Mochi) che attraverso uno sguardo curioso e sensibile raccontano le opere e la poetica dei due scultori”.

ANTONIOdelliCARRI è nato a Foggia nel 1989.Dopo una prima fase di interesse per il mondo animale e vegetale, indaga temi strettamente legati alla tradizione contadina e alla storia del suo territorio prediligendo mezzi plastici e materiali moderni quali resine epossidiche e poliesteri, uniti alla materia “viva” come il grano, la terra e il legno.La mostra rimarrà aperta fino al 3 FEBBRAIO 2019, dal giovedì alla domenica. Per informazioni, telefonare al numero 055.9108274 o consultare il sito www.ilcasseroperlascultura.it — Il Presidente e i Soci tutti dell’Associazione “Mattei”, naturalmente, gioiscono insieme al giovane artista per questo ennesimo traguardo raggiunto, augurandogli di raggiungere vette sempre più elevate.

Altri articoli

Back to top button