Politica

L’ASTENSIONE E’ UNA SCELTA POLITICA CHIARA…..

Dopo il voto delle amministrative di domenica 26 maggio scorso, in cui i cittadini di San Severo si sono espressi mandando al ballottaggio, tra i 5 cinque possibili candidati sindaco, Maria Anna Bocola con 10446 preferenze e Francesco Miglio con 8573 preferenze, sento la necessità di ringraziare i tre candidati sindaci uscenti (Fanelli, Di Sabato e Tricarico) per il loro contributo Istituzionale in questa prima fase di campagna elettorale e soprattutto per aver dato facoltà ai propri sostenitori di votare secondo coscienza.
E’ giusto che ogni cittadino possa sostenere, in un primo momento della campagna elettorale, di più un candidato sindaco, piuttosto che un altro, nel quale intravede una comunanza di visione politica e di crescita per la città, ma non raggiungendo l’obiettivo i sostenitori di questi candidati non possono oscurare la loro visione astenendosi da ogni scelta.
In realtà una dichiarazione di voto per l’astensione da parte di qualche candidato potrebbe essere intesa come una dichiarazione di voto favorevole a Bocola.
Nè sono giustificate le dichiarazioni espresse, da parte di qualche sostenitore , di mettere sullo stesso piano Miglio e Bocola: “entrambi rappresentano il sistema e guardano ai propri interessi”.
Molte volte sento queste frasi da persone che non sanno rispondere su certe argomentazioni o che sono prevenute rispetto a una determinata formazione politica.
Invece c’è differenza. C’è chi si batte per la legalità e in questi anni ha fatto di tutto per insediare il Reparto Prevenzione Crimine e nello stesso tempo si batte per rinforzare gli organici negli altri corpi di sicurezza e c’è chi invece lo fa solo virtualmente sugli organi di stampa o su Facebook ( non dimentichiamoci il clima che regnava a San Severo in cui i malviventi si sono permessi di sparare anche ai mezzi degli organi di pubblica sicurezza) .
C’è chi ha tolto i parcheggi abusivi e c’è chi ne parlava soltanto (prima , durante e dopo) e mai li ha tolti.
C’è chi si è preoccupato ed ha avviato i lavori per insediare una struttura permanente di Commissariato di polizia e c’è chi ipotizza solo tale possibilità (bontà loro).
Su questi valori e sulla crescita del nostro territorio i candidati sindaco Tricarico, di Sabato e Fanelli hanno scritto parti del programma che sono condivisibili con la vision della coalizione del centrosinistra e nulla hanno a che fare con la coalizione del candidato sindaco Bocola.
Ecco, potrei continuare a fare tanti altri esempi per sostenere che l’astensione e il non voto per andare al mare (tra l’altro si può sempre andare e tornare per votare entro le 23 di domenica) non è un voto neutrale ma una scelta politica chiara. Meditate gente, meditate……
Antonio Giuseppe Bubba

Altri articoli

Back to top button