ComunicatiIn evidenza

Le interviste: La Ministra Marta Cartabia ospite dell’ Università di Foggia per un dialogo con gli studenti.

Di Rosaria D'Errico

Un appuntamento, quello di oggi, che si inserisce all’interno del ciclo di incontri su mafia e antimafia organizzati dall’Università di Foggia e che stanno riscuotendo successo, raccogliendo attorno al delicato tema la comunità accademica e l’intera cittadinanza. Uno degli eventi con il quale l’ateneo si fa portavoce di confronti importanti per il territorio. L’incontro è stato moderato dalla prof.ssa Donatella Curtotti, Direttrice del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Unifg, la Ministra e Tano Grasso, accolti all’interno dell’aula Magna del Dipartimento di Economia ” Valeria Spada “in via Caggese.

L’appuntamento al quale la Gazzetta di San Severo ha partecipato, si inserisce all’interno del ciclo di incontri su mafia e antimafia organizzati dall’Università di Foggia e che stanno riscuotendo successo, raccogliendo attorno al delicato tema la comunità accademica e l’intera cittadinanza.
In attesa della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che inaugurerà l’anno accademico dell’Università di Foggia il 25 ottobre.

La Ministra della Giustizia Cartabia si è rivolta alle vedove Luciani, presenti in Aula, con queste parole:
“occasioni come questa servono per sconfiggere la solitudine e il senso di abbandono che si provano di fronte all’ ingiustizia. Siamo qui per dire a ciascuno di voi che non è solo nella sua lotta contro la criminalità, che opprime e deprime questo territorio”.

” Rompere la solitudine e creare un’alleanza fra la società civile e le istituzioni”- così la Ministra Marta Cartabia-.

Di seguito le interviste

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button