Comunicati

LE OPPOSIZIONI LOCALI GIA’ SI ORGANIZZANO…

di DESIO CRISTALLI
Certi ‘spifferi’ da ambienti bene informati autorizzano a credere che gli oppositori degli attuali governanti del Palazzo di Città stanno già organizzando il futuro e rinserrando le fila in vista delle prossime elezioni (comunali…e magari anche politiche nazionali). Ciò sembra confermare che non si crede al Governo RENZI e all’Amministrazione MIGLIO capaci di arrivare al termine del loro naturale mandato. Per il momento, ad onor del vero, non sembrano esserci segnali palesi di cedimenti strutturali del Governo nazionale e della coalizione BENE COMUNE, però è anche vero che, in tutti e due i casi, si avvicinano appuntamenti molto importanti e, dunque, ‘pericolosi’. A Roma, dopo la personalizzazione del referendum costituzionale da parte di RENZI, ci sono timori per una possibile vittoria del NO. Mentre a Palazzo Celestini devono cominciare a temere i contraccolpi possibili dell’imminente rinnovo dell’Amministrazione Provinciale. Non dimentichiamo, infatti, che il Sindaco FRANCESCO MIGLIO e il Presidente del Consiglio Comunale MARIANNA BOCOLA fanno parte del Governo di Palazzo Dogana, pur se forse da ‘separati in casa’. E chissà perché siamo convinti che nei prossimi appuntamenti elettorali locali apparterranno a schieramenti diversi, magari OPPOSTI. C’è poi sempre da temere, in Piazza Municipio, il ‘non c’è due senza tre’ delle chiusure anticipate delle consiliature, visto che le due precedenti non sono arrivate al traguardo naturale per quella incontrollabile esigenza di VISIBILITÀ…ED ALTRO che quasi sempre anima le figure di seconda schiera delle coalizioni, che col passare del tempo covano sentimenti incontrollabili (e inconfessabili) di rivalsa nei confronti dei colleghi di coalizione più ‘fortunati’. Si tratta di quell’atavica abitudine di approfittare di quel che resta delle consiliature in vista del traguardo per cercarsi un posto al sole…meglio retribuito. E’ un classico italiano a tutti i livelli, come la resistenza nei primi anni di legislature e consiliature per non rinunciare alle poltrone conquistate, pur in presenza di forti mal di pancia. Tornando a bomba: si serrano già le fila per le contese future, sia da parte del MOVIMENTO 5 STELLE intenzionato a governare in Italia, a Bari, a Foggia e a San Severo, e sia da parte di un CENTRO DESTRA sicuramente in crisi di astinenza governativa a tutti i livelli. E mettiamoci pure le LISTE CIVICHE cittadine forse già da ora – direbbe PIRANDELLO – in cerca d’autore…

Altri articoli

Back to top button