ComunicatiPrima pagina

Le “Tessere Daune” una Rete che cattura, quella delle imprese femminili della Daunia Rurale.

Prendono il via le Mater Class, format innovativo che, attraverso laboratori sensoriali, farà scoprire le aziende del territorio. L’ idea è di “Tessere Daune”, intrecci di donne e storie rurali, la prima rete pugliese di imprese femminili composta da undici imprenditrici con le loro otto aziende la cui mission è valorizzare l’Alto Tavoliere.

“Fare squadra è diventato il nostro motto. In questo anno abbiamo lavorato molto per costituire e tenere unita una rete al femminile, capace di raccontare e valorizzare le eccellenze dell’Alto Tavoliere attraverso una sana e corretta cooperazione”- afferma Lidia Antonacci, titolare dell’azienda ‘Mio Padre è un Albero’, capofila del Progetto-.

Ai nostri microfoni Elisabetta De Blasi, analista sensoriale, e Pasquina Sacco, sociologa esperta in storia e cultura dei cibi.

Altri articoli

Back to top button