ComunicatiPrima pagina

Lesina: “movida, le ordinanze del Commissario Prefettizio colpiscono gravemente il turismo”

Le ordinanze nn. 14 e 15 adottate dal Commissario Prefettizio colpiscono gravemente i concittadini che, col turismo, fanno reddito.

I provvedimenti riducono l’offerta dei servizi verso quanti in questo periodo popolano il paese ed hanno ricadute negative sulla attrattività turistica della nostra cittadina.

Un paese non in grado di offrire un’offerta turistica variegata e differenziata per fasce di età è destinato a non affermarsi come meta ambita e non può registrare i numeri che vengono raggiunti dai paesi limitrofi.

Per di più tali misure rischiano di spingere i nostri concittadini – soprattutto i più giovani – ad andare nei paesi vicini, per soddisfare quei bisogni di socialità e divertimento qui preclusi, con relativi ulteriori danni all’economia locale e con relative preoccupazioni delle famiglie che si trovano a fare i conti, nelle ore notturne, con figli fuori dai confini della propria cittadina.

Troviamo superfluo sottolineare le sofferenze – non solo economiche – provate negli scorsi mesi da tutti i nostri concittadini possessori di attività commerciali, causate dai blocchi e delle restrizioni imposti dalla situazione pandemica.

Al fine di scongiurarne conseguenze negative ulteriori, il Partito Democratico di Lesina invita il Commissario a rivedere le decisioni assunte e a valutare altre soluzioni idonee all’ordinata gestione della movida.
Partito Democratico di Lesina

Altri articoli

Back to top button