ComunicatiPrima pagina

LIBERI E FORTI: “La Festa del Soccorso deve immediatamente tornare ad essere momento di orgoglio per la cittadinanza”

Alla luce di quanto riportato dalla cronaca locale e nazione, in merito ai fatti accaduti nei giorni scorsi, intendiamo precisare quanto segue:

“La festa del Soccorso, da sempre matrice della nostra tradizione e momento cruciale dell’anno religioso e folcloristico della nostra città, è sempre stato oggetto di numerose attenzioni da parte di tutti. Da anni abbiamo lavorato, e stavamo lavorando prima che sopraggiungesse l’emergenza sanitaria, ad un piano concertato con questura e prefettura per poter svolgere le tradizionali batterie in tutta sicurezza e legalità.

Quanto accaduto, in riferimento alle esplosioni di batterie “abusive” poiché non autorizzate a causa delle misure restrittive previste dal dcpm, ci rincresce molto e vista la gravità della violazione rimettiamo tutte le considerazioni del caso alle autorità competenti.

Quello che come classe dirigente possiamo però fare, è tutelare e difendere le nostre tradizioni nel pieno rispetto delle regole.

In qualità di amministratori, condanniamo fermamente tutti i gesti compiuti nell’illegalità, intendiamo anche manifestare la nostra vicinanza al Sindaco Francesco Miglio, per le minacce ricevute; le intimidazioni non sono tollerate in nessuna forma di dialogo civile.

Allo stesso tempo non intendiamo prestare il fianco a chi intende attuare campagne denigratorie contro la Città o contro la Festa.

Non appena sarà possibile, ci auguriamo di poter ripristinare il lavoro interrotto con le associazioni e tutti i soggetti chiamati ad organizzare le celebrazioni patronali. La Festa del Soccorso deve immediatamente tornare ad essere momento di orgoglio per la cittadinanza e punta di diamante del nostro potere di attrazione turistica, non dimentichiamoci mai che la terza domenica di maggio attrae a San Severo centinaia di migliaia di turisti, non solo provenienti dal circondario territoriale ma da tutto il mondo. Occorre pianificazione, sicurezza e legalità. Questi sono e saranno sempre i presupposti attraverso cui, il gruppo consiliare Liberi e Forti, si adopererà per poter riportare la tradizione agli antichi fasti di cui abbiamo memoria e che intendiamo difendere con ogni mezzo, nel pieno rispetto delle regole.

Il gruppo consigliare Liberi e Forti

Michele Del Sordo

Ondina Inglese

Antonio Carafa

Leonardo Irmici

Altri articoli

Back to top button