ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

L’INCOMPETENZA DELL’ATTUALE AMMINISTRAZIONCELLA COMUNALE…

Riceviamo e pubblichiamo

“Chiedo cortesemente al Direttore di pubblicare questo commento e di specificare che l’autore è un Agente scelto di Polizia Locale che ha perso il lavoro a seguito di scelte sbagliate e non condivisibili di Miglio e compagni. Grazie! Un’amministrazione che emette un’ordinanza a sè stessa non si era mai vista e l’ignoranza galoppa senza limiti. Dopo la figuraccia dei bagni e affini, della raccolta del grano e in 4 mesi l’ennesima idiozia è servita: le cunette fanno parte integrale della strada e per questo la loro pulitura è competenza dell’ente proprietario. Per cui per le strade comunali l’ente proprietario è il Comune.Stesso discorso vale per le ripe. Le ripe sono zone di terreno immediatamente sovrastanti o sottostanti le scarpate del corso stradale o in riporto sul terreno preesistente alla strada. Anche in questo caso la pulitura spetta sempre all’ente proprietario e in questo caso il Comune. Idem per fossi e rami che s’affacciano sulla strada piantati all’interno della pertinenza stradale. Da quanto detto, deriva che proprietario delle scarpate e onerato del loro mantenimento è esclusivamente l’ente proprietario della strada che in questo caso è il Comune. I privati proprietari dei fondi limitrofi, invece, non hanno alcun obbligo in tal senso. Ci si chiede come fa un personaggio che ha questo grado di conoscenza ad amministrare una città. I sanseveresi tutti sono serviti dall’Agente Scelto di Polizia Locale, attualmente privato ingiustamente del suo lavoro a causa di vergognosedecisioni che hanno ancora una volta dimostrato l’incompetenza assoluta della peggiore AMMINISTRAZIONCELLA COMUNALE di sempre. La Polizia Locale farà la multa da 155 a 624 Euro al Comune. Incredibile e divertente. Una sola parola definisce il tutto: VERGOGNA ASSOLUTA.”

GIANNI IANNANTUONO

Altri articoli

Back to top button