Comunicati

UNA “LITE” DA 30.000 EURO (PIU’ SPESE VARIE) TRA COMUNE DI S. SEVERO E COMUNE DI FOGGIA

UNA…CURIOSA CURIOSITÀ PER I NOSTRI LETTORI. PER LA RAPPRESENTAZIONE DEL MELODRAMMA GIOCOSO “LA CENERENTOLA” DI G. ROSSINI, DELLA STAGIONE TEATRALE 2007 DEL TEATRO COMUNALE “G. VERDI”, REPLICATA A FOGGIA IL 19 DICEMBRE 2007 DALLA STESSA DITTA “MusicArte”), È SORTO UN CONTENZIOSO TRA IL COMUNE DI SAN SEVERO ED IL COMUNE DI FOGGIA. LA RICHIESTA È PER OTTENERE IL RISARCIMENTO DI 30.000,00 EURO (PIÙ SPESE DI LITE E LEGALI, INTERESSI LEGALI E RIVALUTAZIONE MONETARIA). IN PRATICA IL COMUNE DI FOGGIA HA REGOLARMENTE AUTORIZZATO ALL’EPOCA LA SPESA CON DELIBERA ED HA DISPOSTO IL PAGAMENTO…CHE PERO’ NON E’ STATO MAI EFFETTUATO. ECCO LA DETERMINA DEL RESPONSABILE DELL’AVVOCATURA DEL NOSTRO COMUNE:
DETERMINAZIONE — n. 848 del 20.06.2016 — Determina dell’Avvocatura Comunale n. 120 del 17.06.2016 — OGGETTO: INCARICO PER COSTITUZIONE IN GIUDIZIO CAUSA COMUNE DI FOGGIA C/ COMUNE DI SAN SEVERO. IL RESPONSABILE, Premesso che: – con atto di citazione notificato in data 7.3.2014 il Comune di San Severo conveniva in giudizio il Comune di Foggia dinanzi al Tribunale Ordinario di Foggia, per ivi sentire accogliere le seguenti conclusioni: 1) accertare e dichiarare la sussistenza del diritto di credito di 30.000,00 EURO, vantato dal Comune di San Severo verso l’Ente territoriale foggiano, in forza della deliberazione di G.C. n. 292 del 13.11.2007; 2) verificare ed affermare l’esistenza della posizione debitoria del Comune di Foggia verso il Comune di San Severo, giacchè la prima pubblica amministrazione non ha versato nessun importo al secondo ente pubblico; 3) riscontrare ed asserire che il Comune di San Severo ha adempiuto al proprio obbligo di effettuare la rappresentazione teatrale, come illustrato nella narrativa dell’atto di citazione; 4) condannare il Comune di Foggia a corrispondere al Comune di San Severo la somma complessiva di 30.000,00 EURO, oltre interessi legali e rivalutazione monetaria dalla data della domanda giudiziale fino al soddisfo; 5) condannare il Comune di Foggia al pagamento delle spese di lite e competenze di avvocato, come per legge. Il predetto giudizio, incardinato al n. RG 2038/2014, è stato deciso con Sentenza n. 1238/2016, che ha così provveduto: 1) “dichiara il difetto di giurisdizione del Giudice Ordinario a conoscere della presente controversia, spettando la giurisdizione al Giudice Amministrativo”; 2) “compensa tra le parti le spese di giudizio”; 3) “assegna a parte attrice il termine di tre mesi per la riassunzione del giudizio dinanzi al Giudice amministrativo”. Dato atto che il Comune di San Severo ha interesse a riassumere il giudizio, stante l’esigenza di RECUPERARE UN COSTO SOPPORTATO IN FAVORE DELL’AMMINISTRAZIONE DELLA CITTÀ DI FOGGIA, PARI A 30.000,00 EURO, PREVIA GARANZIA DELLA SUA RESTITUZIONE. Considerato che con delibera di G.M. n.109 del 30.03.2012 la Giunta Municipale ha conferito al Responsabile dell’Avvocatura la funzione di attribuire gli incarichi della difesa e rappresentanza dell’Ente ai professionisti interni, dando contestuale comunicazione al Sindaco e/o all’Assessore al Contenzioso, fermo restando la sottoscrizione del mandato ad litem, per ogni singolo giudizio, da parte del Sindaco, in qualità di legale rappresentante dell’Ente; ritenuto, pertanto, di doversi costituire nei modi e termini di legge, nel giudizio suindicato, conferendo l’incarico per la difesa delle ragioni del Comune al sottoscrittore del presente atto, Avv. MARIO CARLINO, legale interno dell’Ente; Visto l’art.107 del D. Leg.vo 18.8.2000 n.267 (TUEL); Vista la delibera di G.C. n. 173 del 30.7.2013; Visto il Decreto Sindacale n. 45 del 20.5.2016; DETERMINA: – di riassumere il giudizio suindicato e costituirsi, per tutto quanto in premessa specificato e che qui di seguito, per quanto occorra, deve intendersi interamente riportato e trascritto, dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale di Bari; – di affidare l’incarico della difesa delle ragioni di questo Ente al sottoscrittore del presente atto, Avv. MARIO CARLINO, legale interno del Comune, conferendo allo stesso ogni più ampio mandato; – di dare atto che il responsabile del presente procedimento amministrativo è la sig.ra M. ALFONZETTI. IL RESPONSABILE dell’AVVOCATURA — F.to Avv. MARIO CARLINO

Altri articoli

Back to top button