Prima paginaSport

Lo scontro salvezza è della Cestistica San Severo battendo Roseto per 79-78

di Angelo Petrucci

In una partita imprevedibile, vittoria casalinga dell’Allianz Cestistica Città di San Severo, che batte Roseto nel finale conquistando due punti importantissimi in chiave salvezza contro una diretta concorrente. Roseto resta penultima e San Severo terzultima, ma i pugliesi allungano di 2 punti sui rosetani e si portano a -2 da Caserta e dalla comfort zone. La Cestistica ha ritrovato carattere con l’arrivo di Lardo, la dimostrazione del fatto che il cambio di guida tecnica, forse, andava fatto prima.

Roseto impatta al meglio col parziale di 0-5. San Severo, con qualche difficoltà risale la china sfruttando anche gli errori ospiti, così si gioca punto a punto ed il primo quarto termina sul 15-15.
Ogide e Mortellaro provano a dare uno sprint all’Allianz, Roseto fa confusione in avanti, i gialloneri ne approfittano e trovano il +7 al 13′. La Sapori Veri insacca un nuovo parziale di 0-5 per il 24-22 del 15′. Gli abruzzesi incappano già nel quinto fallo di squadra, mentre Nikolic insacca senza troppe difficoltà mantenendo l’equilibrio. Gli Sharks compiono qualche ingenuità di troppo, la Cestistica prova a prendere il largo col 40-33 che manda le squadre negli spogliatoi.
C’è confusione e disattenzione in campo all’inizio del terzo quarto. San Severo sbaglia il tiro dell’eventuale +13, l’Allianz non sa dare la spallata decisiva, Roseto pressa e mette i sanseveresi alle corde quando Bayene e Nikolic firmano il pari di 47-47 del 17′ e poi un minuto più tardi il sorpasso (48-49). Spanghero prende per mano i suoi ed al 30′ li porta sul 58-53.
Ultimo quarto in cui Roseto, dopo solo un minuto e mezzo, è a già a 4 falli di squadra. San Severo contemporaneamente trova il +8 ma di qua incappa in errori grossolani che gli ospiti non sanno capitalizzare. Falli ed errori diventano i protagonisti indiscussi a 6′ dal termine, quando i bonus falli sono già stati guadagnati da entrambe le squadre. Dalla linea della carità San Severo è tutt’altro che irresistibile, la Sapori Veri viaggia con percentuali migliori grazie a Nikolic e Rodriguez per il nuovo sorpasso abruzzese (64-65 al 36′). Coach Lardo ricorre al timeout, Ogide fa la differenza con una tripla a tabella e poi con una grande chiusura difensiva, Demps lo emula e nuova mini-fuga pugliese a 3′ dal termine quando la richiesta di sospensione giunge dalla panchina biancazzurra sul 72-67. L’Allianz si distrae e soffre il pressing rosetano, lo scarto torna minimo. Spanghero prova a togliere le castagne dal fuoco ma non arriva l’allungo decisivo. A 15″ dalla sirena conduce la Cestistica 76-75, Roseto ricorre al fallo sistematico, Demps in lunetta mette la ceralacca sul successo casalingo nonostante l’ultima tripla messa a segno da Nikolic. Alla quarta sirena festeggia il “Falcone e Borsellino” sul finale di 79-78.
Seconda vittoria consecutiva per la Cestistica Città di San Severo, non accadeva dal 30 Ottobre 2019, era ora.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Sapori Veri Roseto 79-78 (15-15, 25-18, 18-20, 21-25)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Delano jerome Demps iii 19 (3/5, 3/6), Marco Spanghero 15 (3/5, 2/4), Chris Mortellaro 15 (3/4, 0/0), Andy Ogide 13 (3/6, 2/5), Andrea Saccaggi 5 (1/1, 1/2), Nazzareno Italiano 5 (1/3, 1/4), Giacomo Maspero 5 (0/1, 1/1), Emidio Di donato 1 (0/0, 0/1), Michele Antelli 1 (0/2, 0/1), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 21 / 32 – Rimbalzi: 36 10 + 26 (Emidio Di donato 9) – Assist: 20 (Delano jerome Demps iii 9)

Sapori Veri Roseto: Made yancarlos Rodriguez 21 (2/8, 2/5), Mitja Nikolic 21 (3/4, 4/7), Jordan Bayehe 15 (5/7, 1/2), Lazar Nikolic 11 (4/5, 1/2), Leo Menalo 6 (1/1, 1/2), Aristide Mouaha 2 (1/7, 0/1), Nicola Giordano 2 (1/1, 0/0), Joel Fokou 0 (0/0, 0/0), Simone Pierich 0 (0/0, 0/0), Luca Cocciaretto 0 (0/0, 0/0), Alessandro Palmucci 0 (0/0, 0/0), Davide Valentini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 26 3 + 23 (Aristide Mouaha 7) – Assist: 15 (Made yancarlos Rodriguez 6)

Altri articoli

Back to top button