ComunicatiPrima pagina

L’OMBELICO DEL MONDO AL TEATRO VERDI……UN INNO ALLA VITA

Colori, allegria, musica, emozioni, riflessioni, spensieratezza: questi gli ingredienti principali dell’ evento tenutosi sabato 7 maggio al Teatro “G. Verdi” di San Severo, organizzato e fortemente voluto dall’ Associazione di Volontariato “La Città dei Colori” e dal Gruppo“i Mimatti  Dottor    Clown” che hanno messo in scena lo spettacolo solidale intitolato “L’ ombelico del mondo”.

Questa rappresentazione ha dimostrato e sottolineato le potenzialità e la poliedricità dei suoi protagonisti, i ragazzi Diversabili che fanno parte dell’ Associazione e che partecipano attivamente ai laboratori che essa propone durante l’anno… L’ integrazione e la sinergia tra i protagonisti, i Clown e i ragazzi normodotati ha rimarcato l’ importante voglia di creare e ottenere ottimi risultati, semplicemente unendo le forze e donando qualcosa di sé agli altri. I ragazzi Diversabili dopo i primi minuti di emozione, hanno calcato il palco orgogliosi e con estrema disinvoltura rappresentando diverse categorie di artisti: gli Acrobati, i Maghi, i Trasformisti, gli Acquatici, gli Animali Fantastici, gli Equilibristi con i piedi e con le mani. Essi hanno impersonato, travestendosi, diversi virtuosismi, dando ampio spazio alla fantasia e all’autenticità dei sentimenti, senza mai cadere nella retorica del pregiudizio e nella spettacolarizzazione della disabilità, dimostrando al gremito pubblico che, anche in una rappresentazione con semplice strutturazione,  c’è di base la voglia di farcela, il bello di essere Unici, l’importanza dell’inclusione.

L’ utilizzo nell’intitolazione della kermessè e come brano filo conduttore della serata, della canzone di Lorenzo Jovanotti “L’ombelico del mondo”, ci fa pensare subito all’ origine della vita, al legame naturale e incondizionato che esiste da sempre tra madre e figlio; non a caso l’ esecuzione dello spettacolo è stata fortemente voluta alla vigilia della festa della mamma per omaggiarle e ringraziarle dell’ amore e della forza che dimostrano in ogni momento. La stessa canzone ad un certo punto recita così:

“…Questo è l’ ombelico del mondo, è qui che c’è il pozzo dell’ immaginazione, dove convergono le esperienze e si trasformano in espressione, dove la vita si fa preziosa e il nostro amore diventa azioni, dove le regole non esistono, esistono solo le eccezioni…”.

L’esperienza e la bravura dei Mimatti nel rendere partecipi i ragazzi ha fatto sì che abbattessero le paure e i dubbi iniziali trasformandoli in un tripudio di sorrisi e intense emozioni. Ognuno ha messo a disposizione le proprie forze per la riuscita dello spettacolo, collaborando e affiancando i protagonisti: un ringraziamento speciale va ai Soci de “La Città dei Colori” che con grande entusiasmo e determinazione credono in ogni progetto pensato di getto e articolato e studiato successivamente in ogni suo più piccolo aspetto. Due i momenti più toccanti della serata: la performance canora di Simone Maghernino assieme ad Ilario De Angelis, che hanno fatto vibrare le corde del cuore emozionando e facendo scendere anche qualche lacrima… Questa infatti la dimostrazione evidente che tutto si può fare con tenacia e dedizione, smontando lo sterile stereotipo che la disabilità sia un limite o un ostacolo.

Doveroso inoltre il tributo e il ricordo alla signora Rina scomparsa poco tempo fa, componente della squadra dei Mimatti, comunque presente in ogni loro performance artistica in uno spazio dedicatole, facendo dono alle sue figlie e alla piccola nipotina di una targa e un omaggio floreale.

L’evento è stato realizzato con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di San Severo, in collaborazione con il CSV Foggia, nell’ambito del Progetto Sostegno al Volontariato I ed. 2022, a cui va il nostro sentito ringraziamento.

Inoltre è doveroso, da parte della Città dei Colori, anche se rischia di diventare uno sterile elenco, ringraziare tutti coloro che  hanno contribuito alla realizzazione e al successo della manifestazione: il Sindaco, Avv. Francesco Miglio, l’Assessore Celeste Iacovino, l’Assessore Simona Venditti, Aequilibria, il Mondo di Isilda, Erreemme pubblicità, Cantine Ariano, Drogheria Pazienza, le Sezioni di San Severo del Rotary club, Touring club, Inner Wheel, AMMI, Succo di Seta boutique, Macchine agricole di Testa Claudio e  tutti gli ospiti presenti nel prestigioso Teatro Verdi. La presenza di ognuno è stata preziosa. Grazie.

Grazie di cuore ai genitori dei ragazzi Diversamente Abili, persone speciali, custodi di perle rare, per la collaborazione, ma soprattutto per la fiducia che hanno nei Soci della Città dei Colori, nell’affidare i loro figli, certi che saranno accolti, amati, valorizzati.

Un sentito e forte ringraziamento va, ovviamente, ai nostri ragazzi Diversamente Abili che danno sempre dimostrazione di quanto speciale e preziosa sia la vita  in ogni sua sfaccettatura, nella bellezza della diversità, dell’ arricchimento che ciò può donare a ciascuno di noi, dell’ insegnamento forte e costante che ogni essere vivente è un dono unico e irripetibile e occupa nel mondo un posto che non potrà mai essere sostituito da altri! In quegli sguardi sono racchiusi un’ infinità di storie, di emozioni, di sorrisi e di lacrime, di vittorie e sconfitte, di partenze e arrivi, di ingenuità e determinazione, di amore donato e ricevuto che non avrà mai fine…..

                                                                                                      FEDERICA BISCEGLIA

Altri articoli

Back to top button