Cronaca

LUCERA: POLIZIA DI STATO ARRESTA DUE DONNE PER FURTO AGGRAVATO E RESISTENZA A P.U.

Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Lucera hanno tratto in arresto MORELLI Gerardina, classe 1951  e CECALE Emanuela, classe 1985 entrambe di origini Campane,  per il reato di furto aggravato in concorso, resistenza a P.U. e per la sola Morelli veniva contestata anche la violazione dell’obbligo di dimora in San Severo.

Nell’ambito di un servizio rivolto a contrastare i reati predatori presso il mercato settimanale di Lucera,gli Agenti apprendevano dai venditori ambulanti della presenza di due donne, quali persone dedite al borseggio e al furto.

I poliziotti si ponevano alla ricerca delle due donne e le notavano presso una bancarella intente a rovistare nei capi di abbigliamento, simulando l’intenzione di acquistare qualcosa. Da una più attenta osservazione gli Agenti notavano la donna più anziana aprire la cerniera della borsa di una signora e con estrema destrezza lo nascondeva sotto un capo di abbigliamento.

Immediatamente gli Agenti intervenivano per fermare le due donne, nel frangente la MORELLI alla vista degli operatori lasciava cadere a terra il portafogli che veniva però prontamente recuperato dagli Agenti.

Durante l’intervento le due donne apostrofavano gli Agenti con epiteti ingiuriosi, tentando di allontanarsi con forza per evitare la loro identificazione.

Le donne dichiarate in stato di arresto, venivano condotte presso gli Uffici del Commissariato e dopo le formalità di rito venivano condotte agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in San Severo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

22.11.18

Altri articoli

Back to top button