ComunicatiPrima pagina

MERCATI IN CRISI, L’ANVA LANCIA SOS ALLA REGIONE PUGLIA

 Mercati settimanali sospesi causa COVID in diversi centri del Foggiano
L’Anva Confesercenti Puglia chiede un tavolo di confronto con il Governatore Michele Emiliano e i responsabili dell’Anci

Un tavolo di confronto per affrontare le problematiche relative alla chiusura dei mercati settimanali a causa dell’emergenza COVID che tanti disagi e conseguenze sta provocando anche in provincia di Foggia. E’ quanto chiede il direttore regionale dell’Anva Confesercenti, Salvatore Sanghez, al Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, al presidente del Consiglio regionale, Loredana Capone, all’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci, al presidente nazionale Anci, Antonio De Caro, e al presidente dell’Anci Puglia, Domenico De Nitto.

Questo il testo della richiesta del Direttore Sanghez:

“La grave crisi economica che sta attraversando il comparto commerciale pugliese, dovuto all’emergenza epidemiologica Covid-19, ha colpito maggiormente il settore delle aree pubbliche. Infatti, malgrado i vari DPCM che consentivano l’apertura dei mercati e le linee guida regionali approvate dalla S.V. molti Comuni, in particolar modo nelle provincie BAT e Foggia, hanno sospeso lo svolgimento dei mercati settimanali. Tali provvedimenti, in contrasto con la normativa nazionale e regionale, stanno creando notevoli problemi alla categoria che, non potendo svolgere la propria attività lavorativa e non avendo ulteriori fonti di reddito a causa della classificazione di rischio con la quale è inquadrata la Regione Puglia arancione/gialla, viene profondamente danneggiata sino a ridurla ad uno stato di grave indigenza. Al fine di affrontare il problema, si invitano le S.V. ad attivare un tavolo di confronto che affronti tali problematiche”.

Altri articoli

Back to top button