CronacaIn evidenza

MIGLIO: “LA SITUAZIONE E’ GRAVE! 7 DECESSI – OLTRE 30 POSITIVI E 183 PERSONE IN QUARANTENA”

❌❌SAN SEVERO ZONA AMARANTO❌❌

SALGONO A 7 I DECESSI. MIGLIO AI SUOI CITTADINI: “NON PERDIAMOCI D’ANIMO”

Un appello riverente e sentito alla Meravigliosa Madonna del Soccorso, ha contraddistinto l’inizio della diretta del Sindaco di San Severo, l’avv. Francesco MIGLIO.

“Chiediamo alla nostra Madonna di aiutarci a non perderci mai di animo”, ha esordito il Primo Cittadino di San Severo, esternando tutte le sue preoccupazioni per il triste momento.

“Cari concittadini questa situazione mi sta togliendo il sonno, ma l’ultima cosa che dobbiamo fare è scoraggiarci! Il sanseverese è intraprendente, dinamico e fraterno. Certo, siamo di fronte ad un avversario molto pericoloso e i dati sono preoccupanti. Solo da qualche giorno poi, arrivano comunicazioni ufficiali a tutti i Sindaci in merito alla propria città, tramite il prefetto che attinge a sua volta dalla Protezione Civile. Ebbene San Severo è in zona AMARANTO, colore che significa che ci sono tra 21 e 50 casi risultati positivi al test covid-19. Precisamente sono circa una trentina quelli positivi. Inoltre 183 persone sono in questo momento in quarantena fiduciaria; di cui 6 ricoverati in ospedale; un terzo sono sintomatici e due terzi asintomatici. È una situazione abbastanza grave!”, dichiara il Sindaco MIGLIO.

…..CONTINUA

🎥 In diretta da Palazzo Celestini 🏛Aggiornamento:☑ Decessi☑ Casi positivi☑ Quarantena☑ Assistenza ai bisognosi☑ Report controlli sul territorio#Seguimi

Pubblicato da Miglio Sindaco su Giovedì 26 marzo 2020

E continua sottolineando l’arrivo provvidenziale della neve che ha fatto demordere gli anziani dalle loro uscite irragionevoli….
Inoltre, encomia gli Agenti della Polizia Locale che, seppur in numero limitato, perseverano con grande dedizione e tenacia nel loro lavoro.

“Ai familiari di coloro che sono morti in solitudine, giunga tutto il mio cordoglio e quello dell’intera Città”, ha proseguito con grande costernazione.

“È mia intenzione inaugurare una Stele, in una piazza che individueremo, perché questa pagina brutta della nostra Cittadina non conosca l’oblio del tempo, ed affinché il nome di coloro che hanno perso la Vita, resti indelebile!”.

“Il Comune di San Severo sta facendo tutto ciò che è nelle sue possibilità per aiutare tutti i cittadini ed auspico che, a livello nazionale, possano essere adottati dei prossimi provvedimenti più incisivi e di maggiore sostegno alle famiglie. Intanto a San Severo i tributi locali sono sospesi e lo saranno per tutta la durata dell’ emergenza sanitaria. Proseguono inoltre le attività di consegna a domicilio dei farmaci e dei generi alimentari. Ricordo l’esistenza dello sportello telefonico di supporto psicologico e nei prossimi giorni attiveremo un altro numero a cui tutti i cittadini potranno chiamare per segnalare qualsiasi problema. Le risorse non sono illimitate, ma non vi abbandoneremo!”, ha altresì dichiarato rivolgendosi ai propri Cittadini.

E per quanto riguarda la raccolta fondi, ha precisato che terminerà il 30 marzo.

“Siamo giunti a €36000 di donazioni. GRAZIE a TUTTI per poter permettere l’acquisto dei VENTILATORI delle ATTREZZATURE NECESSARIE da donare all’ospedale “Masselli-Mascia” di San Severo ed un ringraziamento particolare all’imprenditore Alberto LONGO per aver donato un ventilatore polmonare”.

Infine il Sindaco MIGLIO ha espresso tutta la rabbia verso coloro che speculano sulla vendita delle mascherine, auspicando che la Protezione Civile possa al più presto provvedere alla distribuzione
degli ausilii di protezione.

“Voglio lasciarvi con una nota di speranza… anche nei momenti di difficoltà, la nostra storia continua.
Il 23 Marzo scorso, è nato il piccolo Ernesto CUCCI a cui diamo Tutti il benvenuto e mi auguro che nascono ancora tanti altri bambini”.

Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button