ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

MIGLIO SI ADEGUI E RISPETTI I SANSEVERESI.

Il COTASS (Comitato di Tutela Ambientale San Severo) non intende in alcun modo ad abbassare la guardia sulla questione Compostaggio Ex Safab.

Ricordiamo al Sindaco e all’intera Giunta che, il Consiglio Comunale – nel corso di un lungo ed animato dibattito – si è espresso all’unanimità in maniera contraria alla realizzazione di questo mega impianto da oltre 60.000 tonnellate.

Questo comitato che tanto ha profuso per questa battaglia di difesa dell’ambiente e della salute di tutta la cittadinanza, chiede con FORZA al Sindaco Miglio di rispettare le volontà della assise cittadina e dei Sanseveresi a non fare giochi di PALAZZO – come già fatto in passato con la determina di pre-convenzione – annullando in autotutela l’atto di Giunta n. 142 del 22/07/2015, senza prestare nuovamente il fianco ad un progetto che come emerso autorevoli interventi tecnici, non porterà alcun beneficio alla città, se non un reale pericolo per la salute dei cittadini, ivi compreso le forti presenze odorigene che scaturiranno.

Ricordiamo ancora al Sindaco che anche l’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) approvata dalla Provincia, così come è emerso nella discussione, poneva una serie di prescrizioni, propedeutiche all’approvazione della convenzione definitiva tra il Comune e la Sagedil, e che la stessa dovrebbe comunque transitare attraverso l’approvazione da parte del Consiglio Comunale.

Per tutti i motivi qui esposti, alla luce del diritto di Precauzione sempre invocato da questo Comitato e sempre disatteso da questa Amministrazione, chiediamo che si proceda nel più breve tempo possibili all’adozione del provvedimento di annullamento in autotutela a suo tempo illegittimamente adottato della Giunta, con la conseguenziale invalidazione di tutti gli atti successivamente assunti dalle Autorità coinvolte.

COTASS (Comitato di Tutela Ambientale San Severo)

Altri articoli

Back to top button