Comunicati

MOBILITAZIONE DI TUTTA LA PUGLIA PER DIFENDERE LA TIPICITÀ DELL’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA

Bari, 8 nov. – Cresce l’allarme per le frodi sull’olio extravergine d’oliva di Puglia.

Lo lancia Coldiretti che punta l’indice sul flusso ininterrotto di olio proveniente da Grecia, Spagna e Tunisia, che viene commercializzato come “made in Italy” dopo essere stato miscelato con olio pugliese.

Occorre, quindi, stringere le maglie dei controlli per difendere un prodotto tipico della Puglia, regione più olivicola d’Europa. Ma occorre anche tutelare i numerosi piccoli produttori che fanno della qualità un presidio fondamentale per l’economia locale e per la tutela della tipicità di un territorio.

L’ulivo è nel simbolo della nostra Regione. È un simbolo identificativo della nostra terra e non può essere lasciato alla speculazione agroalimentare, per questo l’assessore regionale all’agricoltura promuova una mobilitazione di tutti i produttori olivicoli per difendere la tipicità del prodotto.

Altri articoli

Back to top button