ComunicatiIn evidenza

MONTEDORO PD: Michele Emiliano, l’unico argine alle destra.

Mentre il Partito Democratico e lo stesso Governatore pugliese continuano a percorrere la strada del dialogo con il Movimento 5 Stelle, tanto sul piano nazionale che su quello regionale (è doveroso ricordare come tale apertura nasce già cinque anni fa, quando Emiliano manifestò la volontà politica di nominare tra i membri della giunta regionale esponenti del M5S), non si comprende – si fa per dire – l’atteggiamento di Italia Viva, che, rifiutando qualsiasi dialogo e confronto su un candidato scelto da un’alta percentuale di partecipanti alle primarie del centrosinistra , si chiude su questioni prettamente personali sul Presidente uscente .
La coalizione di Renzi oggi sfodera un candidato che da un’altra regione d’Italia propone una sfida alla coalizione di centrosinistra e al Partito Democratico con il quale – però – condivide programma e ambizione di governo nazionale, generando così confusione e perdendo di vista il vero e comune (si spera) obiettivo: battere questa coalizione di centrodestra, a trazione leghista e poco rappresentativa degli interessi e delle istanze di un territorio meridionale che per storia e vocazione non trova legame alcuno con le idee della Lega (nord).

E’ totalmente apprezzabile lo sforzo compiuto dal Governatore uscente di creare “la coalizione della Puglia”, formata da raggruppamenti trasversali ma uniti nel progetto di crescita della regione e del suo laboratorio politico iniziato 15 anni fa.

E’ anche evidente, occorre ammetterlo, che molto ancora bisogna fare, ma è altrettanto vero che tanto – soprattutto in questi ultimi cinque anni – è stato fatto nella nostra provincia grazie alla caparbietà di chi, come Raffaele Piemontese, a Bari ha saputo far sedere la provincia di Foggia allo stesso tavolo delle altre province pugliesi. I lavori di allungamento della pista dell’aeroporto Gino Lisa, funzionali alla riapertura dello scalo foggiano, tanto per citarne uno, ne sono l’esempio più lampante, oltre a tutte le risorse catalizzate nel sociale, nella viabilità, nei finanziamenti alle imprese emergenti.

Stefano Montedoro Dirigente del Partito Democratico di San Severo

Altri articoli

Back to top button