CronacaIn evidenza

MONTESILVANO: SANSEVERESE INVESTITA MENTRE ATTRAVERSA SULLE STRISCE PEDONALI

La donna, 51 anni, di San Severo è stata travolta da un 42enne che stava raggiungendo il posto di lavoro in auto. È ricoverata in Ortopedia.

MONTESILVANO. È stata travolta mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali e ora è ricoverata all’ospedale di Pescara con un trauma cranico e diverse fratture, ma non è in pericolo di vita. Vittima dell’incidente, che si è verificato ieri intorno all’ora di pranzo sul lungomare di Montesilvano, è A.M.S., una donna di 51 anni originaria di San Severo ma residente a Spoltore. A travolgere il pedone con la propria autovettura, una Toyota Aygo bianca, è stato un montesilvanese di 42 anni, risultato negativo all’alcoltest. Mancava qualche minuto alle 13 quando il conducente della macchina, che in quel momento stava raggiungendo il posto di lavoro a Pescara, procedeva su viale Aldo Moro in direzione nord-sud.
All’altezza di via Adige, per cause ancora al vaglio della polizia locale di Montesilvano che si è occupata dei rilievi, il montesilvanese non si è reso conto che una donna stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, probabilmente procedendo dalla pineta verso il mare. Inevitabile l’impatto che ha visto la 51enne schiantarsi e infrangere il parabrezza della macchina per poi percorrere, trascinata sul cofano, una ventina di metri prima di cadere rovinosamente al centro della strada. Il conducente, con il vetro sfondato, ha proceduto ancora una quindicina di metri prima di riuscire ad arrestare il veicolo e correre in strada a verificare le condizioni dell’investita. Resosi conto della gravità dell’accaduto, il conducente ha allertato i soccorsi e sul posto sono arrivati immediatamente sia l’ambulanza del 118 che quella della Misericordia. Nello stesso momento, a transitare sul lungomare anche una pattuglia della polizia locale, coordinata dal comandante Nicolino Casale, che stava raggiungendo una scuola di Montesilvano per i controlli di routine e che, invece, si è fermato per intervenire. Apparsa in condizioni molto gravi, la donna è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso di Pescara dove è arrivata in codice rosso. Fortunatamente, però, la 51enne è stata stabilizzata e trattata, per poi essere ricoverata nel reparto di Ortopedia a causa di varie fratture e di un trauma cranico, con una prognosi di 40 giorni. Il conducente dell’auto, visibilmente scosso, è stato accompagnato al comando per i controlli di rito, tra cui l’alcoltest al quale è risultato negativo, e gli è stata ritirata la patente.

 

fonte ilcentro

Altri articoli

Back to top button