ComunicatiIn evidenza

MORTE RITO MARCANTONIO. I FAMILIARI: “RISPETTO PER LUI E PER IL NOSTRO DOLORE”

A seguito delle numerosi voci che già circolano nella città di San Severo, alcune davvero fantasiose, e delle svariate ed insistenti chiamate che stiamo ricevendo anche da giornalisti, teniamo a precisare quanto segue a tutela del dolore della nostra famiglia e della memoria del nostro tanto amato padre e nonno.

Come sapete tutti, essendo purtroppo oramai di dominio pubblico, il sig. Rito Marcantonio martedì scorso è venuto a mancare, circostanza appresa dal ritrovamento del cadavere da parte di noi parenti all’interno della sua abitazione.

La Procura della Repubblica di Foggia sta indagando per accertare le cause della morte e proprio in data di ieri 11 giugno è stata effettuata l’autopsia sul cadavere, i cui esiti saranno noti non prima di diverse settimane.

Pertanto, nelle more, invitiamo gentilmente tutti – amici, organi di stampa e conoscenti – ad evitare di formulare ipotesi prive di fondamento e a rispettare il nostro dolore, evitando di contattarci continuamente per avere informazioni sulle cause della morte, ad oggi sconosciute anche a noi.

Potrete certamente comprendere che non abbiamo avuto nemmeno il tempo di elaborare il lutto, perché siamo tutti sotto shock.

In ogni caso, abbiamo conferito mandato all’Avv. Roberto de Rossi, nostro difensore di fiducia, il quale è l’unico soggetto che, qualora lo riterrà opportuno, potrà parlare per conto nostro.

Vi ringraziamo anticipatamente per la comprensione che certamente avrete e per l’affetto che ci avete dimostrato in queste ore.

Le famiglie Marcantonio, Amoroso e Morelli

Altri articoli

Back to top button