EventiPrima pagina

“Musica nelle Corti di Capitanata” compie 25 anni. Dal 28 giugno torna in presenza nel suggestivo Chiostro di Santa Chiara

Programma ricco di spettacoli di grande interesse artistico, tornano anche gli appuntamenti de “Il solista e l’Orchestra” e il Premio Corti di Capitanata.

Torna “Musica nelle Corti di Capitanata”. Dal 28 giugno al 23 luglio le serate foggiane saranno nuovamente allietate dalla rassegna concertistica che mette insieme studenti e docenti del Conservatorio di Musica “Umberto Giordano” e che quest’anno spegne 25 candeline.Teatro della rassegna sarà come sempre il suggestivo Chiostro di Santa Chiara che ospiterà un programma ricco di spettacoli di grande interesse artistico.

Sedici i concerti in cartellone che spazieranno dal recital solistico all’orchestra sinfonica passando per le formazioni cameristiche. E anche quest’anno, come tradizione consolidata vuole, torneranno gli appuntamenti de “Il solista e l’Orchestra” che vedranno esibirsi come solisti in due diversi appuntamenti settestudenti del Conservatorio selezionati durante le udizioni dei mesi scorsi fra la sede foggiana e la sezione staccata di Rodi Garganico.Uno di questi (il concerto del 9 luglio) sarà dedicato alla memoria di Giuseppe Graniero, cornista studente del Conservatorio scomparso due anni fa, al quale è stata intitolata una borsa di studio che verrà assegnata durante la serata.

Gli unici ospiti esterni della rassegna saranno il gruppo Duettango Quintet e i ballerini del Tango Ensemble di Buenos Airesche il 15 luglio faranno il loro particolare omaggio ad Astor Piazzolla in occasione del centenario della sua nascita.

Gran finale il 23 luglio con il Galà Lirico Sinfonico e la cerimonia di assegnazione del “Premio Corti di Capitanata” giunto alla sua terza edizione e che darà al vincitore la possibilità di suonare in un recital degli “Amici della Musica” di Foggia e con l’Orchestra Filarmonica Pugliese.

“Quello di oggi – ha dichiarato il Presidente del Conservatorio, il prof. Saverio Russo – èun buon segnale per il territorio perché da oggi la musica in presenza riparte. E’ ciò di cui abbiamo bisogno per dare fiducia a quanti vivono nella nostra città che da oggi deve iniziare una nuova storia all’insegna della cultura”.

“Musica nelle Corti di Capitanata è diventata il nostro cuore pulsante: è una stagione in cui si mette in evidenza la didattica. Quella didattica che non abbiamo mai smesso di fare, neppure nei momenti più critici” ha evidenziato il Direttore, il Maestro Francesco Montaruli.

La rassegna, va ricordato, è quasi interamente frutto delle risorsesia umane che economichedel Conservatorio oltre che del sostegno del Banco BPM.

“Non potevamo mancare quest’anno per il ritorno. Saremo sempre al fianco del Conservatorio perché il territorio ha tanto bisogno di queste iniziative” ha detto Francesco Cinquepalmidella Direzione territoriale centro-sud Banco BPM

L’edizione numero venticinque di “Musica nelle Corti di Capitanata” sarà fruibile in doppia modalità: per circa un centinaio di spettatori sarà possibile avere un posto assegnato all’interno del Chiostro di Santa Chiara previa prenotazione sulla piattaforma Eventbrite (http://conservatoriofoggia.eventbrite.com) a partire dal 21 giugno alle ore 8 e fino alle ore10 del giorno del concerto scelto, mentre gli altri – grazie al supporto tecnico della Warning Film – potranno seguire i concerti in diretta streamingsuhttps://www.livego.it/conservatorio-umberto-giordano.

Altri articoli

Back to top button