ComunicatiPrima pagina

NELL’ESTATE SANSEVERESE 2021 ANCHE DANTE IN DIALETTO CON “LU MBERNE PE TUTTE QUANDE”: L’INFERNO PER TUTTI QUANTI

E’ andata in scena martedì 10 agosto, LU MBERNE PE TUTTE QUANDE, brillante commedia giullaresca che grazie alla storica traduzione de l’Inferno realizzata da Nicola Testi, ha riportato i versi della Divina Commedia alla lingua popolare, rivelando una straordinaria capacità di rappresentazione.
Sul palco gli attori Luigi Zampino, Gigi Minischetti, Antonio Rinaldi, Paolo Leggieri, Marco de Pasquale e Michele Pistillo, accolti da un pubblico coinvolto ed entusiasta.
A Zampino si deve anche la scrittura e la regia e, insieme a Minischetti, il soggetto e l’adattamento teatrale dello spettacolo liberamente ispirato all’opera dantesca, che ha visto l’interazione col Circolo didattico De Amicis della cittadina e la presenza della dirigente Anna Maria Troiano.
Ad introdurre la serata la docente Fabiola Grimaldi.
A sostenere la rappresentazione evocativi effetti speciali, che insieme agli attori hanno fatto rivivere il viaggio dantesco.
Una produzione di prestigio che partecipa alla ricerca su un autore tutto da scoprire: Nicola Testi, poeta e scrittore sanseverese che a cavallo tra Italia ed America tradusse l’opera di Alighieri in dialetto.
Insieme a Testi ricordati per l’opera e il legame col territorio gli autori Joseph Tusiani e Ciro Pistillo.
Di seguito una sintesi video della serata

Altri articoli

Back to top button