CronacaPrima pagina

“NOI SANSEVERESI ABBIAMO DISTRUTTO UNA DELLE TERRE PIU’ BELLE DEL MONDO”

Pubblichiamo quanto inviatoci in redazione dal sig. Giuseppe Fallucca, cittadino sanseverese, sulla questione rifiuti e roghi tossici nelle campagne:

“Sto leggendo il numero 9 del 6 marzo 2021. In prima pagina trovo due scritti che ritento in contraddizione, molto in contraddizione. L’editoriale del direttore e l’articolo “Roghi tossici e abbandono rifiuti – Sanzioni e denunce della Polizia Locale -. Nell’editoriale, leggo frasi come: “che una delle terre più belle del mondo…..”; “sconvolgimenti ambientali (riferite allo stabilimento di compostaggio)”; “,,, e per sempre di perseguire UN AMBIENTE SANO E MAI PIU’ AMMORBATO DA QUESTA O QUELLA PORCHERIA AFFARISTICA””

Invece nell’articolo sui roghi tossici, leggo: “…misura cautelare ……emesso nei confronti di un uomo di San Severo”; “Altre due persone sono state denunciate (naturalmente non di Bolzano)”; “….decreto di sequestro preventivo di due trattori….”; “I rifiuti venivano abbandonati…..”; “I soggetti identificati in DIVERSE OCCASIONI HANNO EFFETTUATO ATTIVITA’ di raccolta, gestione, trasporto e smaltimento di rifiuti speciali.””

Bene allora mi chiedo. Siamo ancora UNA DELLE TERRE PIU’ BELLE DEL MONDO? Certamente NO e non per colpa dello stabilimento di compostaggio, che deve ancora essere costruito a norma di legge, seguendo stridenti dettami normativi e controllabile in qualsiasi momento dalla Asl e da chi è autorizzato. NO, cari compaesani e concittadini, siamo stati NOI che abbiamo rovinato UNA DELLE TERRE PIU BELLE DEL MONDO. L’articolo sui roghi descrive un centesimo, un millesimo, di quello che succede veramente nelle nostre campagne dell’Alto Tavoliere, descrive solo una GOCCIA NEL MARE. Scrivo della situazione e la documento periodicamente sulla mia pagina facebolk, taggando sempre quella del sindaco Miglio, quindi non pretendendo che tutti leggano la mia di pagina, ma immaginando che quella del sindaco sia letta da tutti i sanseveresi che bazzicano su facebook, cosa devo pensare delle ENORME polemica sollevata dalla sentenza del Consiglio di Stato e delle supermicroscopiche polemiche sollevate dalle mie denunce sulla pagina del sindaco, sulle obrobriose condizioni di pericolosità cui versano le nostre campagne e non certamente per colpa di un imprenditore che vuole investire, ma di TUTTI NOI ABITANTI. Non mi sembra, gentile Direttore, che il suo giornale abbia affrontato mai l’argomento tanto caro a me (e dovrebbe essere caro a tutti gli abitanti di San Severo, dell’Alto Tavoliere. della ns provincia, della Puglia, dell’Italia, della Europa del mondo intero) se non aver solo riportato notizie riguardanti le rare (in proporzione all’enorme problema) scoperte fatte dalla nostra Polizia Locale.”

Giuseppe Fallucca

Altri articoli

Back to top button