Comunicati

NOMINATO DAL CONSIGLIO COMUNALE IL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI PER IL TRIENNIO 2016-2019

ESTRAPOLIAMO IL SUCCO DELLA DELIBERA CONSILIARE DEL 15 LUGLIO 2016 CHE RIPORTA QUANTO HANNO DELIBERATO IN PROPOSITO GLI AMMINISTRATORI DI PALAZZO CELESTINI:
<<Si dà atto che: Prima della votazione escono, i Consiglieri MANZARO GIUSEPPE, BUCA M. GRAZIA, CANTORO MARCO e STEFANETTI FRANCESCO, pertanto sono presenti alla votazione n.13 Consiglieri oltre il Sindaco; assenti n.11 consiglieri (DE LALLO LUCIA RITA, PRATTICHIZZO ROBERTO, FLORIO GIOVANNI, MARINO LEONARDO, TARDIO ANNALISA, DE VIVO ARCANGELA, CAPOSIENA ROSA CAROLINA, MANZARO GIUSEPPE, BUCA MARIA GRAZIA, CANTORO MARCO e STEFANETTI FRANCESCO); • Non ci sono stati interventi sull’accapo. IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE: • l’art. 234 e segg.ti del D. L.vo n. 267/2000 (T.U.E.L.) prevedono che la revisione economica–finanziaria della gestione dei Comuni sia affidata ad un organo di revisione, in composizione collegiale per i Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti e nominato dal Consiglio comunale; • l’attuale Collegio dei Revisori dei conti per questo Comune, avente una popolazione superiore ai 15.000 abitanti, è stato nominato con deliberazione consiliare n. 28 del 11/06/2013 con scadenza il 12/06/2016 e che, in applicazione del T.U.E.L., per tale organo opera l’istituto della cosiddetta prorogatio per il periodo di 45 giorni decorrenti dalla data di scadenza; • le modalità di scelta dei membri sono state ridefinite dal Decreto-Legge 13.8.2011 n. 138, il quale ha previsto che a decorrere dal primo rinnovo dell’organo di revisione successivo all’entrata in vigore dello stesso Decreto Legge, i revisori dei conti degli Enti Locali siano scelti mediante estrazione da un elenco nel quale possono essere inseriti, a richiesta, i soggetti iscritti, a livello regionale, nel Registro dei Revisori Legali, nonché gli iscritti all’ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili; • il Decreto del Ministero dell’Interno del febbraio 2012, oltreché disciplinare il contenuto dell’elenco, stabiliva che una volta completata la fase di formazione dell’elenco, il Ministero avrebbe reso noto, con avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, la data di effettivo avvio del nuovo procedimento per la scelta dei revisori in scadenza di incarico; • in data 27.4.2016 si è svolta in seduta pubblica alla presenza del Delegato del Prefetto dr. SERGIO MAZZIA e del delegato del Sindaco del Comune di San Severo, il Segretario Generale dr. GIUSEPPE LONGO, presso la sede della Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo di Foggia, il procedimento di estrazione a sorte dei nominativi per la nomina dell’organo di revisione economico-finanziaria; • sono risultati estratti nell’ordine i seguenti nominativi: 1. VALENTE ADDOLORATA LUCIA – Primo revisore estratto; 2. DE CHIRICO MICHELE – Secondo revisore estratto; 3. LOBACCARO NUNZIO – Terzo revisore estratto; 4. DE MUTIIS Matteo – Prima riserva estratta; 5. SARACINO RITA – Seconda riserva estratta; 6. DIMUCCIO ROSA – Terza riserva estratta; 7. DIFINO GIOVANNI MICHELE – quarta riserva estratta; 8. PECORARO GREGORIO – quinta riserva estratta; 9. MASTROMATTTEO NICOLA – sesta riserva estratta; • nel medesimo verbale è stato precisato, altresì, che: “i nominativi estratti successivamente a quelli designati per la nomina (le riserve) subentreranno, in caso di eventuale rinuncia o impedimento ad assumere l’incarico da parte dei primi nominativi designati, solo nella fase di nomina dell’organo di revisione da parte del Consiglio dell’ente. Il D. L.vo n. 267/2000 stabilisce che l’organo di revisione dura in carica TRE ANNI a decorrere dalla data di esecutività della delibera o dalla data di immediata eseguibilità, oltre a stabilire che i revisori sono revocabili solo per inadempienza; • l’art. 6 del citato Regolamento stabilisce che le funzioni di Presidente del Collegio sono svolte dal componente che risulti aver ricoperto il maggior numero di incarichi di revisore presso enti locali e, in caso di egual numero di incarichi ricoperti, ha rilevanza la maggior dimensione demografica degli enti presso i quali è stato già svolto l’incarico; • i primi tre estratti e designati per la nomina sono stati contattati e sono stati invitati a rendere la dichiarazione di accettazione dell’incarico e ad autocertificare l’inesistenza di cause di ineleggibilità ed incompatibilità previste dal T.U.E.L. Sono pervenute le dichiarazioni di accettazione dell’incarico e di insussistenza delle cause di incompatibilità, nonché la dichiarazione circa gli incarichi di Revisore svolti presso enti locali, da parte dei primi tre estratti e cioè di VALENTE ADDOLORATA LUCIA, DE CHIRICO MICHELE e LOBACCARO NUNZIO; • alla luce dei curricula e delle dichiarazioni rese dai soggetti interessati, le funzioni di Presidente del Collegio dei Revisori saranno svolte dal rag. LOBACCARO NUNZIO, in quanto risulta aver ricoperto il maggior numero di incarichi di revisore presso enti locali. Per quanto riguarda la determinazione del compenso, sono fissati i limiti massimi del compenso base spettante ai revisori, da aggiornarsi triennalmente, in relazione alla classe demografica ed alle spese di funzionamento e di investimento dell’ente. Il comma 4 del citato art. 241 prevede che il compenso è aumentato del 50% per il Presidente del Collegio. Il compenso annuo base per il Revisore è di 10.020,00 EURO, oltre IVA ed oneri previdenziali se dovuti. Ai membri del Collegio è riconosciuto il compenso annuo determinato come segue: 1. Presidente 13.527,00 EURO (9.018,00 EURO base, con maggiorazione del 50%; 2. Componenti 9.018,00 EURO oltre IVA ed oneri previdenziali se dovuti; inoltre, ai componenti dell’Organo di Revisione aventi la propria residenza al di fuori del Comune ove ha sede l’Ente spetta il rimborso delle spese di viaggio effettivamente sostenute. Il Consiglio Comunale con voti favorevoli n. 14 espressi per appello nominale dai n.13 consiglieri presenti oltre il Sindaco; DELIBERA di prendere atto dell’esito del sorteggio per la nomina dell’Organo di Revisione collegiale per il Comune di San Severo, svoltosi presso la Prefettura di Foggia il giorno 27.4.2016, nelle persone dei signori: 1. rag. LOBACCARO NUNZIO, con funzioni di Presidente; 2. dr. DE CHIRICO MICHELE, Componente; 3. dr.ssa VALENTE ADDOLORATA LUCIA, Componente. IL CONSIGLIO COMUNALE Attesa la necessità e l’urgenza di dare immediata esecutività al presente atto; Con voti favorevoli n. 14 espressi per alzata di mano dai n.13 consiglieri presenti oltre il Sindaco; D E L I B E R A di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile. Alle ore 23.25 non essendoci altri argomenti da discutere all’o.d.g., la seduta è sciolta. IL SEGRETARIO GENERALE — f.to dr. GIUSEPPE LONGO>>.

Altri articoli

Back to top button