CronacaIn evidenza

OLTRE 100 CASI POSITIVI A SAN SEVERO: MIGLIO “LA PANDEMIA NON E’ ANCORA FINITA”

“LA PANDEMIA A SAN SEVERO NON È ANCORA FINITA!”, IL SINDACO MIGLIO ALLA CITTADINANZA

Il Sindaco Francesco MIGLIO è apparso molto preoccupato nell’ultima diretta Facebook del 25 Aprile, dove ha esposto la propria inquietudine riguardo la diffusione del Coronavirus a San Severo.

…CONTINUA

https://www.facebook.com/119229865355119/videos/551649722416284/

“La pandemia nella nostra Città non è ancora finita! Se qualcuno di voi pensa che si possa tranquillamente andare in giro, ebbene devo smentirlo perché i dati sono preoccupanti. Il trend è salito e la Prefettura ha comunicato un aggiornamento, risalente al 22 Aprile, di 109 casi positivi, diventati 104 per il verificarsi di alcuni decessi”, ha dichiarato il Sindaco, facendo notare quanto sia dunque deleterio l’andazzo che si sta verificando in città da chi non sembra preoccuparsene in modo serio.

“Occorre una presa di coscienza da parte di Ognuno. Chissà quanti positivi asintomatici vanno in giro!”, ha esclamato con più forza, ribadendo che le Forze dell’Ordine non possono perlustrare ogni piccolo angolo e che è necessaria la collaborazione dei Cittadini per segnalare situazioni anomale con pericolo di diffusione.

Poi è passato a condannare coloro che continuano a perpetrare reati nei confronti di chi è più debole e verso attività commerciali che sono rimaste chiuse e quindi, già in profonda crisi.

“Si devono solo vergognare sia coloro che delinquono che quelli che acquistano i prodotti provenienti dagli illeciti, in un momento in cui invece
dovremmo essere tutti vicini ed aiutarci”.

Il Sindaco ha inoltre comunicato i dati relativi alle domande di coloro che hanno richiesto assistenza, arrivate a 2200, informando altresì che l’Amministrazione Comunale ha pensato di incrementare i contributi da devolvere alle famiglie bisognose.

“Sul sito sarà disponibile, da oggi e fino al 4 maggio, un link dove poter inoltrare la domanda. Sarà possibile anche chiamare al nr. 0882/339442 per avere maggiori informazioni. Abbiamo predisposto un aumento per cui, mensilmente, al netto di fitti o mutui, al capofamiglia sono previsti €160 ed €40 per ogni componente, che diventano 80 nel caso nello stesso nucleo vi sia un bimbo di età inferiore ai 3 anni. La domanda può essere inoltrata solo se si ha domicilio o residenza nel comune di San Severo”, ha sottolineato il Sindaco MIGLIO, rammentando che il contributo varierà secondo la capacità reddituale e non sarà sotto forma di buoni cartacei, ma verrà accreditato direttamente sulla tessera sanitaria, da utilizzare come un bancomat negli esercizi convenzionati e sarà spendibile fino al 31 luglio 2020.

Ha infine avvisato coloro che continuano a lavorare in nero ed in barba ai divieti, girando per le abitazioni, quali parrucchieri/e ed estetiste, che le Forze dell’Ordine stanno vigilando e prima o poi qualcuno verrà individuato e punito.

“Nelle prossime settimane studieremo e adotteremo altre delibere per aiutare maggiormente chi è in difficoltà. Mi rendo conto che le misure varate dal Governo sono dei palliativi e mi auguro che possano esserne previste altre almeno di medio termine”, ha concluso il Sindaco MIGLIO con tono rammaricato e consapevole della situazione di crisi dovuta all’emergenza.

Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button