CronacaIn evidenza

OMICIDIO DI GENNARO: PAPANTUONO “QUEL GIORNO ERO MARCIO” RIGETTATA LA PERIZIA PSICHIATRICA

Oggi si è conclusa l’udienza del processo per l’omicidio “Di Gennaro” a carico di Giuseppe Papantuono, imputato dell’omicidio del Maresciallo Maggiore dei Carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro,in servizio a Cagnano Varano, ucciso a pistolettate il 13 aprile 2019.

Queste alcune delle dichiarazioni di Papantuono:“”Col maresciallo Di Gennaro e con i carabinieri di Cagnano Varano non c’erano mai stati problemi, non mi hanno mai messo un dito addosso. Quello che è successo è stato perché sono 30-35 anni che faccio uso di alcool e stupefacenti. Quella notte ero marcio”. Continua Papantuono durante il suo racconto durato circa quindici minuti e spiega alla Corte di non ricordare nulla dell’omicidio del Maresciallo Di Gennaro e del tentato omicidio del carabiniere Pasquale Casertano “Quella notte ero marcio. Avevo assunto droga e mi ero ubriacato” continua ancora  ‘ Quella mattina ero ubriaco, non lo so nemmeno io perchè gli ho fatto del male”.

Al termine dell’intervento la Corte ha rigettato la richiesta della difesa di Papantuono che chiedeva una perizia psichiatrica. La prossima udienza è stata fissata il per il 19 marzo 2021.

Altri articoli

Back to top button