Comunicati

ONCESSIONE AGEVOLAZIONE TARI 2017 IN FAVORE DEI TITOLARI DI ATTIVITÀ COMMERCIALI CHE INSTALLINO NUOVI IMPIANTI DI VIDEO SORVEGLIANZA.

CONCESSIONE AGEVOLAZIONE TARI 2017 IN FAVORE DEI
TITOLARI DI ATTIVITÀ COMMERCIALI CHE INSTALLINO NUOVI IMPIANTI
DI VIDEO SORVEGLIANZA.
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
n. 73 del registro in data 22 MARZO 2017
LA GIUNTA COMUNALE
Premesso che tra le priorità di questa Amministrazione comunale rientra quella di
perseguire la tutela della sicurezza urbana, anche attraverso l’estensione ed il potenziamento sul
territorio comunale degli impianti di video sorveglianza, utili quale misura atta a rafforzare la
sicurezza percepita dei cittadini;
Considerato che l’esperienza dimostra che l’installazione di detti impianti tecnologici,
siano essi pubblici o privati, contribuisce a far decrescere il numero dei reati predatori, oltre a
prevenire e reprimere la commissione di altre tipologie di fatti illeciti;
Ritenuto di incrementare il numero delle telecamere dislocate sul territorio comunale e
nella disponibilità delle forze di polizia per perseguire le finalità suddette;
Ritenuto di incentivare i privati a dotare le proprie attività commerciali di sistemi di
sicurezza, quali la video sorveglianza, prevedendo agevolazioni fiscali sulla TARI, qualora
detti impianti siano collegati tramite la rete internet ai presidi delle forze di polizia presenti sul
territorio, rendendo disponibile on line la visualizzazione di immagini di strade e luoghi
pubblici antistanti gli ingressi degli esercizi commerciali;
Considerato necessario approvare la bozza di disciplinare predisposta dall’Ufficio
tributi che descrive le modalità di installazione e le caratteristiche tecnologiche che dovranno
avere gli impianti di video sorveglianza che i privati possono installare a tutela delle proprie
attività commerciali;
Ritenuto di riconoscere la concessione di agevolazioni fiscali sulla TARI per tre
annualità a decorrere dall’anno 2017 in favore di tutti i titolari di imprese commerciali che
procederanno ad installare nuovi impianti di video sorveglianza a tutela delle proprie attività e
nell’osservanza delle prescrizioni contenute nell’allegato disciplinare poste a tutela anche della
sicurezza urbana;
Ritenuto che l’entità di tale beneficio fiscale non possa comunque eccedere la somma
di € 1.200,00 per ogni singola impresa che ne proponga istanza;
Ritenuto che l’agevolazione fiscale sulla TARI potrà essere fruita per l’importo
complessivo richiesto in modalità dilazionata per tre anni a decorrere dall’annualità corrente;
Acquisiti sulla proposta della presente deliberazione:
il parere favorevole di regolarità tecnica espresso dal Dirigente I Area e di regolarità contabile
espresso dal Responsabile del Servizio Finanziario, a norma dell’art. 49, comma 1, del D.Lgs.
267/2000;
Visto l’art. 172 del D.lgs. n. 267/2000;
Visto l’art. 174 del D.Lgs. n. 267/2000, il quale fissa al 31 dicembre il termine per
l’approvazione del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario di riferimento;
Vista la Legge di Bilancio 2017 che rinvia al 28/02/2017 il termine per l’approvazione del
bilancio di previsione dell’esercizio 2017;
Visto il Decreto Milleproroghe n. 244 del 30/12/2016 che ha ulteriormente prorogato al
31/03/2017 il termine per l’approvazione del Bilancio di Previsione dell’esercizio 2017;
Vista la Legge di stabilità 2017 approvata con L. 11/12/2016 n. 232;
Visto lo Statuto comunale, nel testo in vigore;
Con votazione unanime;
DELIBERA
1. di approvare la proposta di disciplinare predisposta dall’ufficio tributi per la concessione di
agevolazioni fiscali sulla TARI a favore dei titolari di attività commerciali, aventi sede nella
Città di San Severo che procedono nell’anno 2017 all’acquisto e all’installazione di nuovi
impianti di video sorveglianza dotati delle caratteristiche previste nel disciplinare allegato;
2. di demandare al Dirigente I Area, dott. Donatantonio Demaio, di recepire quanto previsto nel
disciplinare allegato al presente atto, nel regolamento comunale TARI 2017, nella parte in cui
prevede le diverse tipologie di agevolazioni fiscali;
3. di disporre la pubblicazione del presente provvedimento e dell’allegato disciplinare sul sito
istituzionale del Comune, ai sensi delle vigenti norme sulla pubblicità e trasparenza degli atti
amministrativi;
4. di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134 comma 4 del
D.Lgs n. 267/2000
DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI FISCALI SULLA TARI 2017 PER
L’ACQUISTO E L’INSTALLAZIONE DI NUOVI IMPIANTI DI VIDEO SORVEGLIANZA PRESSO
ATTIVITA COMMERCIALI AVENTI SEDE NELLA CITTÀ DI SAN SEVERO
Premessa
Al fine di contribuire al rafforzamento dei sistemi di prevenzione per contrastare il fenomeno delle rapine alle
attività commerciali, la Città di San Severo intende concedere agevolazioni fiscali sulla TARI, secondo le
modalità di seguito descritte a fronte dell’acquisto ed installazione di sistemi di video sorveglianza. Tali
agevolazioni fiscali saranno concesse nel rispetto delle prescrizioni riportate nel presente disciplinare. Soggetti
beneficiari delle agevolazioni fiscali sulla TARI saranno le imprese (PMI) del settore commercio e artigianato di
servizio che andranno a sostenere nell’anno 2017 spese di investimenti per l’installazione di nuovi impianti per la
videosorveglianza.
ART. 1
Oggetto e finalità
La Città di San Severo, tenuto conto della volontà di promuovere la riqualificazione della rete commerciale e
mantenere un alto livello dei servizi sul territorio comunale, intende sostenere le attività commerciali e di
servizio contribuendo all’acquisto e installazione di impianti di videosorveglianza presso tabaccherie, farmacie,
medie strutture di vendita, esercizi di vicinato, pubblici esercizi e agenzie di servizi e affari aventi sede nel
territorio comunale.
ART. 2
Soggetti beneficiari
Possono accedere all’agevolazione fiscale le seguenti tipologie di imprese:
a) rivendite di generi di monopolio tabaccherie;
b) farmacie,
c) medie strutture di vendita;
d) gli esercizi di commercio di vicinato;
e) pubblici esercizi;
g) agenzie di servizi e affari;
I soggetti di cui sopra sono ammessi al beneficio fiscale a condizione che:
 alla data della domanda, siano già costituiti ed iscritti nel registro delle imprese;
 siano in regola con il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC);
 non siano state aperte nei loro confronti procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa e
amministrazione controllata.
Copia conforme all’originale – Protocollo 2017 / 0000001342 Del: 29/03/2017
ART. 3
Tipologie di intervento ammesse alle agevolazioni fiscali sulla TARI
Sono ammissibili ad agevolazioni fiscali sulla TARI le spese sostenute – al netto di IVA – per l’acquisto e
installazione di nuovi impianti di video-sorveglianza che riprendono le aree pubbliche esterne ai locali sedi delle
attività commerciali;
Tutti gli impianti per la videosorveglianza dovranno essere di nuova fabbricazione ed installati all’esterno, oltre
che all’interno dei locali ove hanno sede le attività commerciali. Sono escluse le spese relative ad investimenti
oggetto di auto-fatturazione, materiali di consumo e oneri accessori, noleggio delle apparecchiature, canoni e
contratti di manutenzione.
ART. 4
Misura del contributo
1. Le agevolazioni fiscali sulla TARI possono essere concesse per ogni singola impresa fino al 50% del costo
complessivo delle spese sostenute e documentate al netto dell’IVA e comunque in misura non superiore a
€ 1.200,00 (euro milleduecento/00).
2. L’importo complessivo delle agevolazioni fiscali riconoscibili sarà computato per un importo massimo di
€ 400,00 (euro quattrocento/00) sulla TARI dovuta per ogni singola annualità 2017, 2018 e 2019.
ART. 5
Modalità di presentazione delle domande
La domanda di agevolazione fiscale sulla TARI dovrà essere redatta su apposita modulistica, predisposta dall’
Ufficio Tributi e reperibile sul sito web istituzionale del Comune di San Severo www.comune.san-severo.fg.it
Detta istanza dovrà essere sottoscritta e compilata dal titolare dell’impresa richiedente ed indirizzata al Comune
di San Severo – Ufficio Protocollo – Piazza Municipio, 1, a decorrere alla data di approvazione del presente
disciplinare ed entro la data del 30.09.2017, con una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata A.R. recante sulla busta la dicitura “Domanda per concessione di agevolazione
fiscale sul tributo TARI per l’acquisto/installazione di impianti di video sorveglianza”;
– Posta Elettronica Certificata:protocollo@pec.comune.san-severo.fg.it, indicando in oggetto “Domanda
per la concessione di agevolazione fiscali sul tributo TARI per l’acquisto/installazione di impianti di
video sorveglianza”;
– consegnata direttamente all’Ufficio Protocollo in busta chiusa e sigillata riportante sulla stessa la dicitura
“Domanda per concessione di agevolazione fiscale sul tributo TARI per l’acquisto/installazione di
impianti di video sorveglianza”.
La concessione del beneficio fiscale sarà esclusa:
1) qualora il timbro dell’ufficio postale sia apposto in data successiva al termine di scadenza fissato;
2) qualora l’istanza sia depositata o trasmessa con pec al protocollo dell’Ente in data successiva al termine di
scadenza;
3) qualora l’istanza risulti priva della sottoscrizione da parte del titolare o legale rappresentante dell’impresa
richiedente l’agevolazione fiscale sulla TARI e della copia del documento di riconoscimento;
È consentita la presentazione di una sola domanda, qualora l’istante sia titolare di più imprese commerciali con
sede nel Comune di San Severo.
Il Comune di San Severo si riserva la facoltà, qualora lo ritenga necessario, di chiedere chiarimenti, precisazioni
ovvero integrazioni della domanda di agevolazione fiscale presentata, assegnando un termine perentorio di 15
giorni lavorativi per fornire quanto richiesto, decorso inutilmente il quale la domanda sarà respinta.
Acquisita la domanda, l’ufficio Tributi acquisirà un parere da parte della Polizia Municipale la quale effettuerà,
con proprio personale, una ispezione presso la sede dell’attività commerciale per verificare la conformità degli
impianti installati alle caratteristiche tecnologiche descritte nel presente disciplinare. Qualora si accerti che le
prescrizioni del presente disciplinare non siano state osservate, l’istruttoria si concluderà con la comunicazione
di diniego della concessione del beneficio fiscale.
ART. 6
Documentazione Richiesta
Alla domanda di concessione dell’agevolazione fiscale sulla TARI da compilarsi su apposito modello
predisposto dall’Ente comunale va allegata la seguente documentazione:
a) fotocopia del documento di identità del titolare o legale rappresentante dell’impresa richiedente;
b) informativa di consenso sul trattamento dei dati personali sottoscritta dal titolare o legale rappresentante
dell’Impresa;
c) atto di quietanza relativo ai lavori effettuati per l’installazione degli impianti di video sorveglianza, ove è
indicato il costo complessivo dell’impianto e dell’installazione, al netto di iva;
d) scheda tecnica dell’impianto installato, con planimetria redatta da tecnico abilitato;
e) scheda descrittiva/informativa delle caratteristiche tecniche degli impianti installati rilasciata dall’azienda
installatrice.
ART. 7
Requisiti essenziali per la concessione del beneficio fiscale
Requisiti essenziali per la concessione dell’agevolazione fiscale sono i seguenti:
 l’impianto di videosorveglianza deve essere dotato di almeno una telecamera esterna ad alta definizione
con risoluzione non inferiore a 1,2 Mega Pixel e portata di ripresa di almeno 12mt;
 tale telecamera esterna dovrà essere collegata ai presidi delle forze di polizia locali (Polizia Municipale e
Carabinieri) tramite la rete internet con specifica password rilasciata dal titolare dell’attività
commerciale;
 immettendosi nel sistema da remoto, deve essere possibile per le forze di polizia visionare on line le
riprese esterne dell’attività ed accedere al DVR per prelevare i file delle immagini videoregistrate;
 tale telecamera dovrà effettuare riprese h 24 in via continuativa sia di giorno che di notte a tutela della
sicurezza urbana, oltre che dell’attività economica. Pertanto, dette finalità dovranno essere rese note
all’utenza tramite apposita cartellonistica avente le caratteristiche approvate dal Garante della Privacy;
 tale telecamera esterna dovrà riprendere gli spazi pubblici antistanti le attività commerciali in modo da
rendere visibile una panoramica della strada pubblica e consentire alle forze di polizia di poter
identificare in modo chiaro e leggibile il numero di targa dei veicoli che transitano in tale area;
le riprese di tale telecamera dovranno essere registrate con DVR e conservate a disposizione delle forze
di polizia per fini di polizia giudiziaria per una durata non inferiore di 72 ore e massimo per sette giorni.
Diversamente, le registrazioni delle riprese effettuate dalle telecamere posizionate all’interno dei locali
dell’attività commerciale, non garantendo la tutela della sicurezza urbana, ma solo dell’attività
economica, potranno essere conservate per la durata massima di 24 ore e potranno essere utilizzate nel
rispetto della normativa in materia di privacy e tutela dei lavoratori.
ART. 8
Revoca dell’agevolazione fiscale
L’agevolazione fiscale potrà essere oggetto di revoca nelle due annualità successive all’anno di concessione
qualora i beneficiari non assicurino la continuità del perfetto funzionamento degli impianti di video sorveglianza
collegati alle forze di polizia. Qualora sia accertata tale circostanza, la Polizia Municipale darà comunicazione
all’ufficio tributi che procederà ad adottare gli atti consequenziali per la revoca dell’agevolazione sulla TARI per
l’anno di riferimento.
ART. 9
Riservatezza degli atti del procedimento
1. Ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30.06.2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” si informa che
tutti i dati personali che verranno in possesso del Comune di San Severo nel corso dell’espletamento del
procedimento per la concessione delle agevolazioni fiscali sulla TARI, saranno trattati esclusivamente nel
rispetto dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003.
Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del D.Lgs. 196/2003 si individua nel Comandante della Polizia Municipale il
responsabile del trattamento delle riprese video acquisite tramite gli impianti di video sorveglianza e rese
disponibili dai privati alle forze di polizia locale.

Altri articoli

Back to top button