ComunicatiPrima pagina

OPERATORI SANITARI ESCLUSI DAL PREMIO COVID TASSO AD EMILIANO: TROVIAMO UNA SOLUZIONE

“Condivido il rammarico espresso da una importante organizzazione sindacale di categoria per l’esclusione dal bonus Covid 19 del personale infermieristico in servizio presso l’IRCSS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, uno dei più grandi istituti di ricovero e cura della Puglia” così l’On. Antonio Tasso a commento della nota di Nursind, sindacato delle professioni infermieristiche.
Tale comunicato evidenzia che a fronte di uno stanziamento del Governo di 29 milioni di euro per finanziare il bonus, la Regione Puglia è intervenuta con soli 6 milioni lasciando fuori le strutture private che intervenute in supporto alle pubbliche per fronteggiare l’emergenza e le criticità dei mesi scorsi.
“Una scelta della Regione che riguarda tutti i dipendenti di Casa Sollievo e che colpirà anche gli operatori di strutture più piccole ma non meno preziose nel periodo dell’emergenza sanitaria per coronavirus, come le tre unità del servizio di elisoccorso ed eliambulanza affidato ad Alidaunia di Foggia” continua il parlamentare sipontino.
“Mi impegno a conoscere le ragioni che hanno determinato una scelta che pare del tutto sperequativa e a ricercare una strada che possa far convergere anche le istanze degli operatori della sanità privata che collabora col servizio pubblico ai quali rinnovo il più volte pronunciato ringraziamento per il pesante e rischioso lavoro svolto per gli Italiani. Per questo motivo ho inviato una pec con richiesta di spiegazioni al Presidente Michele Emiliano” conclude il Vice Presidente del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati

Altri articoli

Back to top button