ComunicatiCronacaIn evidenzaPrima pagina

Operazione dei Carabinieri -Maxi sequestro di cocaina e 5 arresti per furto in abitazione

Durante il fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di San Severo hanno eseguito una vasta e capillare azione di controllo del territorio, incentrata in particolar modo in azioni di contrasto ai reati inerenti il traffico di sostanze stupefacenti e ai reati predatori.

L’esito di questa vasta operazione ha portato alla scoperta di un deposito di circa 5,5 KG di cocaina purissima, occultata all’interno di un garage in San Severo. Infatti, dopo un prolungato servizio di monitoraggio e osservazione dell’abitazione, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione presso l’abitazione di STELLA Angela, classe ’71.

Le ricerche venivano estese ad un box auto di pertinenza dell’abitazione. All’interno del garage i militari notavano un’intercapedine ricavata nel muro e sigillata con una cornice metallica.

Proprio all’interno di questa intercapedine, custodita in alcune borse termiche, i Carabinieri rinvenivano il grosso quantitativo di sostanza stupefacente.

La donna è la moglie di CRISTIANO Antonio, arrestato dagli stessi Carabinieri il 3 febbraio, quando, sempre all’interno dell’abitazione vennero rinvenuti circa 15 kg di hashish, una pistola con matricola abrasa e 8 ordigni artigianali.

Oltre alla cocaina, è stato rinvenuto un bilancino di precisione e numerosi manoscritti, una sorta di vero e proprio libro contabile in cui erano stati annotati con precisione cessioni e acquisti della sostanza e che adesso sono al vaglio dei Carabinieri. La donna, dopo le formalità di rito, veniva tradotta presso il carcere di Foggia. La droga sequestrata ha un valore nel mercato al dettaglio dello spaccio di circa 500.000 euro.

Per quanto riguarda il contrasto ai reati predatori, con particolare riferimento ai furti in abitazione commessi nelle aree rurali, i Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato 5 stranieri, colti sul fatto mentre asportavano da una abitazione ogni sorta di oggetto, comprese assi di legno, lamiere e tegole. I militari, nel corso del servizio perlustrativo, notavano infatti due furgoni fermi a ridosso di una casa in area rurale. Dopo aver fatto confluire le altre pattuglie presenti sul territorio ed aver circondato l’area, i Carabinieri intervenivano cogliendo i ladri ancora all’interno dell’abitazione. I due furgoni, risultavano colmi di merce già rubata in altre abitazioni.

Tutta la refurtiva veniva quindi restituita ai proprietari, mentre i due furgoni venivano posti sotto sequestro. I soggetti, identificati nei cittadini Maliani, COULIBALY MADI classe ‘91, KALIBALI DIAKARYA classe ‘86, CISSE MOAMEDE classe ‘93, KANUTE MUSA classe ‘91, e nell’Ivoriano KAMISSOKO BALLA classe ‘93, sono stati tutti arrestati e tradotti presso il carcere di Foggia

Altri articoli

Back to top button