ComunicatiIn evidenza

Ospedale San Severo, De Leonardis (FdI): “Ostetricia e ginecologia a rischio chiusura”

“Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di San Severo rischia la chiusura nel giro di poche settimane”. A lanciare l’allarme è il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Giannicola De Leonardis, che torna a porre l’accento su una delle numerose criticità del presidio ospedaliero dell’Alto Tavoliere. “Infatti – spiega – a fronte di 11 dirigenti medici previsti per 24 posti letto, ce ne sono in servizio solo 5 di cui 2 vincitori di concorsi che andranno via nelle prossime settimane, senza dimenticare che il primario è andato recentemente in pensione. Nonostante la carenza di medici all’interno del reparto, a San Severo si sono registrate 630 nascite nel 2021, numero al di sopra degli standard fissati dalla normativa nazionale. Quindi, se per quella che è la visione ormai aziendalistica della sanità italiana, il reparto è sicuramente produttivo, si rischia di perderlo perché la premiata ditta Emiliano-Palese, al di là di qualche annuncio sbandierato nelle scorse settimane, non ha certo provveduto a bandire concorsi per andare a coprire i troppi posti vacanti in ambito medico dell’ospedale sanseverese – prosegue De Leonardis che aggiunge – Né è possibile continuare a perseguire l’infruttuosa strada di promuovere procedure di mobilità che non raccolgono adesioni. L’ospedale di San Severo continua ad essere abbandonato a sé stesso e a non essere presente nell’agenda del governo regionale, nonostante carenze e oggettive problematiche che stiamo denunciando e documentando da mesi”, conclude De Leonardis.

 

Altri articoli

Back to top button