ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

OSPEDALE: SI CONTINUA A NASCONDERE LA VERITÀ!

di DESIO CRISTALLI

L’ultima seduta monotematica del Consiglio Comunale, anziché diradare il fumo di comode scuse e giochetti politici che avvolge da anni il nostro Ospedale “Teresa Masselli” ha reso ancora più nebulosa la situazione. Il Governatore EMILIANO non ha inteso partecipare(!!!)…e chi c’era dei massimi livelli istituzionali – soprattutto il Direttore Generale dell’Asl Foggia VITO PIAZZOLLAma anche il Sindaco FRANCESCO MIGLIO, massima autorità sanitaria locale – non hanno fornito alle popolazioni di San Severo e di tutto il suo circondario cointeressato le risposte e le rassicurazioni tanto attese. Per giunta — perché Presidente del Consiglio BOCOLA visto che era Adunanza Aperta? — tanti rappresentanti politici, del locale associazionismo socio-sanitario e autorevoli cittadini del nostro comprensorio sanitario non hanno potuto parlare per i minuti…contingentati concessi a San Severo dal Direttore PIAZZOLLA. Ed ora il futuro del nostro Ospedale sembra più insicuro di prima! La VERA VERITA’ è questa: servono medici ed altro personale nei vari reparti (ortopedia, pronto soccorso,anestesia, oculistica, ecc. ecc.), latita un controllo continuo e severo sui ruoli e i compiti di tutti gli operatori sanitari, il futuro di mensa e cucine ospedaliere rimane avvolto da una cortina fumogena impenetrabile, il parcheggio interrato del nosocomio di Viale 2 Giugno resta VERGOGNOSAMENTE CHIUSO da tanti anni e nei paraggi (se non fosse per il benemerito parcheggio del dirimpettaio supermercato!) è complicatissimo lasciare le auto, e ancora la palazzina sanitaria polifunzionale che tutti si aspettavano in Via Turati nella vecchia sede INAM che cade a pezzi, vola a Via Castelnuovo per una trovata d’alto illusionismo politico-amministrativo dell’ultim’ora (con 5,5 milioni di euro da investire!)… Insomma c’è da reagire nel modo più deciso possibile per la situazione attuale dopo le migliaia di rassicurazioni SUL NULLA che la gente ingurgita da tempo immemore e che saranno uno dei ‘cavalli di battaglia’ della prossima campagna elettorale comunale. Per tutto questo guazzabuglio di favole e semiserie rassicurazioni, QUESTO GIORNALE CONTINUERÀ A RIMANERE IN CAMPO con tutti coloro che lottano (comitati pro-Ospedale, Commissione consiliare di riferimento presieduta dalla Consigliera ARCANGELA DE VIVO, sindacati, politici ed amministratori regionali e comunali che non amano praticare il ‘gioco delle tre carte’e colleghi e testate giornalistiche che non sono aggreppiati a certi <<poteri>>che su queste coseMENTONO SAPENDO DI MENTIRE). Alle nostre popolazionichiediamo di tenersi pronte perché potrebbe arrivare PRESTO il momento di SCENDERE RUMOROSAMENTE IN PIAZZA e, soprattutto, usare la ‘clava elettorale’ per giustiziare quanti hanno scherzato e forse hanno architettato di scherzare ancora sulla nostra pelle, il massimo bene per il quale ci sveniamo pagando dalla mattina alla sera anche l’aria che respiriamo. E per ora – ma SOLO PER ORA — ci fermiamo qui, sperando di non dover aggiungere presto DI PIÙ E DI PEGGIO!

Altri articoli

Back to top button