Eventi

Parte SAN SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL con ll Sax Swingante Di JOEL FRAHM –

SAN SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL Foyer Teatro Comunale G.Verdi

 Venerdì 26 ottobre, ore 21,30

 ll Sax Swingante Di JOEL FRAHM

aprirà la 9^ Edizione del San Severo Winter Jazz Festival, promossa dal Caffè Tra Le Righe@Spazio Off di Paola Marino con la consolidata collaborazione dell’Associazione No-Profit “Amici Jazz San Severo” e la direzione artistica di Antonio Tarantino.

Joel Frahm: tenor & soprano sax

Anthony Pinciotti: drums

Paolo Benedettini: bass

Info: 348 04 22 174 – 342 10 38 402

Si avvertono i tanti Amici che ci seguono che questo primo concerto della stagione, non essendo ancora operativa la nuova sede del Caffè Tra Le Righe, si terrà nel foyer del Teatro Comunale G.Verdi di San Severo grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale.

Il tenorsassofonista del Wisconsin Joel Frahmè uno dei più brillanti sassofonisti impostosi sulla scena statunitense degli ultimi anni. Stabilitosi a New York, ha collaborato con diversi tra i protagonisti del jazz della Grande Mela. Nel pieno della maturità, 48 anni, Joel Frahm è oggi uno dei più ascoltati sassofonisti post-bop nei principali jazz club di New York. Padrone di una fluidità tecnica ammirevole, di un suono potente, ma caldo e poetico nello stesso tempo.

Nella sua carriera artistica, Frahm ha avuto modo di farsi accompagnare e di collaborare con nomi stellari comeMaynard Ferguson, la cantante Jane Monheit,ed ancora con Rufus Reid, Kenny Barron, Victor Lewis, Brad Mehldau, Omer Avital, Avishai Coen, Lee Konitz, Kurt Rosenwinkel, Andrew Hill, Ben Allison, Pat Martino, Kyle Eastwood e il famoso The Village Vanguard Jazz Orchestra.

Il fraseggio molto swingante, lo stile ricco di rimandi al moderno mainstream e la pronuncia morbida hanno reso Frahm uno dei tanti fiori nascosti della scena musicale jazzistica americana.

“ un sassofonista post-bop con un comando abile e deciso “ così lo ha descritto il New York Times.

Nel 2004 ha ricevuto una nomination come “rising star”nel referendum deicritici della rivista Downbeat Magazine.

Grande successo di pubblico e critica ha ottenuto per la realizzazionedi questi due album. Il primo, in duo con Brad Meldhau “Don’t Explain”,uscito per la Palmetto Records 2001 ed il secondo “We Used To Dance” con Kenny Barron nel 2008.

Negli ultimi anni ha continuato a costruire un seguito tra gli appassionati di jazz, dove continua a esibirsi, girare e registrare.

Più recentemente ha collaborato con la cantante Diane Schuur al Blue Note di New York City.

In questo nuovo tour europeo, con Joel Frahm ci saranno Anthony Pinciotti, un batterista tra i più innovativi ed esperti in ambito jazz, rock e nella world music. Residente a New York, si esibisce da decenni in giro per il mondo con i musicisti più innovativi e conosciuti della scena odierna, in particolare allo Smalls club. Ha lavorato con alcuni tra i più grandi maestri tra i quali Dr. Lonnie Smith, James Moody, Kenny Werner, Gary Bartz, Kenny Barron, Dave Liebman, Bob Mintzer, Mike Stern, Sheila Jordan, John Patitucci, Jim Hall.

Al contrabbasso Paolo Benedettini, italiano di base a New Yorkdove nel 2013 è stato residente alla Julliard School e uno degli allievi prediletti di Ron Carter.

Nella sua brillante carriera ha suonato e registrato con musicisti importanti come: Jimmy Cobb,il Bobby Durham Trio con solisti come Archie Shepp.

Ed ancora con Roy Hargrove, Curtis Fuller, Benny Golson, Eddie Henderson, George Cables, Eliot Zigmund, Keith Copeland, Jack Walrath, David Liebman, Steve Gut, Bud Shank, Steve Grossman, Ronnie Mathews, Harold Mabern, Lee Konitz, Benny Golson, Jimmy Lovelace, Gianni Basso, Jim Rotondi, Eric Alexander, Tom Kirkpatrick e altri.

Il trio di Joel Frahm presenterà un programma di standard e originals, oltre a pezzi scritti soprattutto dal sassofonista e immortalati in alcuni dei tanti dischi a proprio nome.

Antonio Tarantino

Direttore Artistico San Severo WJF

Altri articoli

Back to top button