ComunicatiPrima pagina

PD: “Valorizziamo  il Centro Storico” – si parta dal percorso delle cinque chiese.

Valorizziamo  il Centro Storico

La segreteria  e gli amministratori del Partito Democratico,  insieme a dei professionisti architetti ed ingegneri , nella giornata di domenica 7 febbraio, hanno effettuato un sopralluogo nelle vie del  Borgo Antico, per elaborare opportune proposte operative per la valorizzazione del Centro Storico.

Abbiamo apprezzato tutti l’iniziativa della Gazzetta di San Severo  in collaborazione con l’azienda D’Araprì relativa ai “Colloqui sul Centro Storico”, tenutisi nei mesi scorsi, che hanno visto la partecipazione di diversi cittadini, rappresentanti istituzionali  e rappresentanti di associazioni, i quali  hanno sensibilizzato l’opinione pubblica con suggerimenti, idee e proposte che la politica deve far proprie e l’amministrazione deve ascoltare per tradurle in proposte operative a breve , medio e lungo termine.

Il Partito Democratico già da tempo ha messo in evidenza nelle varie sedi istituzionali e politiche il degrado materiale e lo spopolamento continuo di buona parte del centro storico, con la chiusuradi attività commerciali e produttive. Appare necessario un piano urbanistico che guardi a 360gradi  e che tenga conto del decremento demografico e dell’abbandono di una parte della città per inadeguatezza del modello abitativo, anche per la scarsa attrattività  che il centro storico evidenzia oggi , diventando un luogo  poco accogliente per le attività commerciali.

Bisogna aprire al più presto un tavolo permanente composto da amministratori,  rappresentanti della società civile e tecnici in cui  si discuta su come trasformare le varie idee e proposte in azioni operative.

Occorre operare su più fronti che non riguarderanno solo il piano urbanistico ma anche la mobilità, l’accessibilità  attraverso dei parcheggi sicuri, le agevolazioni fiscali per commercianti e per artigiani e produttori che vogliano aprire delle attività ed agevolazioni  edilizie per le ristrutturazioni delle abitazioni.Inoltre, i valori culturali, estetici e di immagine sono a loro volta importanti per la qualità della vita e dovrebbero essere fondamentali  per prevenire la perdita di identità e conservare lo spirito locale.

Una prima fase di intervento potrebbe  riguardare  l’anello concentrico  più interno  che unisce le cinque chiese che si susseguono partendo dalla chiesa dei Celestini in piazza della Repubblica per proseguire verso  la Cattedrale , il Santuario del Soccorso, passando per la Chiesa di San Nicola, la chiesa di San Severino e unirsi a Palazzo Celestini. Un crono programma dettagliato servirà per scandire tutti glialtri interventi.

 

 Il Direttivo del Partito Democratico  di San Severo

Altri articoli

Back to top button