In evidenza

PENNE – Arrestati tre rumeni per furto di rame, due sono residenti a San Severo

I Carabinieri della Stazione di Penne e del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato Costantin Ciobanu Radu, 26enne cittadino romeno domiciliato a Francavilla al Mare, Gheorge Tulpan,

 

24enne cittadino romeno residente a San Severo e Marius Cioc, 28enne cittadino romeno residente anch’egli a San Severo, responsabili di furto aggravato in concorso.

In particoltare i tre, tutti gravati da precedenti di polizia, avrebbero rubato cavi di rame da un impianto fotovoltaico di proprieta’ e gestito da due Societa’ a responsabilita’ limitata operanti nel settore ed aventi sede legale ad Ancona.

I romeni sono stati notati la scorsa notte dai militari, nell’ambito di uno specifico servizio, mentre si allontanavano con fare furtivo da un impianto fotovoltaico ubicato in localita’ Colle Maggio, nel centro abitato. Di Penne. Alla vista degli uomini dell’Arma i tre, approfittando dell’oscurita’, hanno trovato riparo nella fitta vegetazione circostante in attesa di un loro connazionale che, sopraggiunto poco dopo a bordo di un’autovettura BMW, li ha fatti salire a bordo dirigendosi velocemente fuori dall’abitato ma giunti in prossimita’ della localita’ Alzapone, i cittadini romeni sono stati raggiunti e bloccati al termine di un breve inseguimento.

Nel corso del successivo sopralluogo all’interno del fotovoltaico i c arabiniwri, coordinati dal capitano Massimiliano Di Pietro, hanno rinvenuto zaini, tronchesi e strumenti da scasso nonche’ circa 15 quintali di cavi di rame estratti dalla loro sede naturale e tagliati in parti da circa un metro, il tutto abbandonato al momento della fuga. I tre arrestati sono stati temporaneamente ristretti presso le camere di sicurezza della Compagnia carabinieri di Penne a disposizione del pm di turno, Giuseppe Bellelli, per il giudizio con rito direttissimo.

La posizione del giovane romeno conducente dell’autovettura, sul quale non emersi precisi elementi di correita’, sara’ successivamente valutata dalla stessa A.G.

Altri articoli

Back to top button