Comunicati

Per domani 16 aprile istituzione divieto di transito e sosta con rimozione forzata dei veicoli su strade varie

ORDINANZA PER LA DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE

Il Dirigente V AREA
Premesso che in data 16.04.2019 è stato proclamato Lutto cittadino per la morte del M.llo Magg. Vincenzo di
Gennaro;
Considerato che la camera ardente sarà allestita presso il Palazzo di Città dalle ore 10,00 e i funerali si terranno
presso la Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta, dalle ore 16.30 e, nell’occasione sono previsti l’arrivo di Autorità
Nazionali e locali;
Ritenuto necessario garantire la pubblica e privata incolumità, con l’istituzione del divieto di transito e sosta, con
rimozione forzata dei veicoli, anche per residenti e autorizzati, nelle seguenti strade: Via Soccorso, da Via T. Solis a
P.zza della Repubblica; Via Recca; P.zza Municipio; P.zza della Repubblica; P.zza N. Tondi; Via A. Fraccacreta;
P.zza Sant’Antonio Abate; P.zza Cattedrale; Via Mazzini; Via Colonna; P.zza Carmine e P.zza A. Moro; con
esclusiva deroga per i veicoli delle Autorità e delle Forze di Polizia, dalle ore 08.00 fino alle ore 20.00 del 16.04.2019;
Visti gli artt. 5, 6 e 7 del D.Lgs del 30/04/1992 n. 285;
Visto il D.P.R. del 16/12/1992 n. 495;
Visto il D.Lgs del 18/08/2000 n. 267;
Attesa la propria competenza all’adozione del presente atto;
ORDINA
Per le motivazioni in premessa, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, l’istituzione del divieto di
transito e sosta, con rimozione forzata dei veicoli, anche per residenti e autorizzati, nelle seguenti strade: Via Soccorso,
da Via T. Solis a P.zza della Repubblica; Via Recca; P.zza Municipio; P.zza della Repubblica; P.zza N. Tondi; Via A.
Fraccacreta; P.zza Sant’Antonio Abate; P.zza Cattedrale; Via Mazzini; Via Colonna; P.zza Carmine e P.zza A.
Moro; con esclusiva deroga per i veicoli delle Autorità e delle Forze di Polizia, dalle ore 08.00 fino alle ore 20.00 del
16.04.2019.
Prescrizioni e avvertenze
A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge n. 241 del 7/8/1990 si avverte che, avverso alla presente Ordinanza,
chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere entro 60 gg. al TAR di Bari ovvero con ricorso straordinario al Presidente
della Repubblica, nei termini e presupposti di legge.
In relazione all’art. 37 comma 3 del D.Lgs n.285/1992, sempre nei termini di 60 gg. può proposto ricorso al Ministro
delle Infrastrutture e dei Trasporti, con le procedure di cui all’articolo 74 del D.P.R. 495/92 (regolamento d’attuazione
del nuovo Codice della Strada).
E’ fatto obbligo, a chiunque spetta, di osservare e far osservare la presente Ordinanza che sarà inserita nella raccolta
delle ordinanze in materia di circolazione stradale.
In caso di violazione trovano applicazione le sanzioni previste dal Codice della Strada.
Sia comunicato:
– Alla cittadinanza con pubblicazione all’Albo Pretorio Comunale;
– Al Comando di Polizia Municipale per l’esecuzione della presente ordinanza a mezzo di personale
dipendente;
– Al Commissariato di Pubblica Sicurezza.
Dalla Residenza Municipale, 15.04.2019
Il Dirigente V Area
f.to Ing. Benedetto di Lullo

Altri articoli

Back to top button