ComunicatiIn evidenza

PER IL VERDE PUBBLICO TANGIBILE CAMBIO DI PASSO…MA C’È ANCORA TANTO DA FARE!

Di MICHELE SALES

Il “verde pubblico” è da sempre stata una questione spinosa per San Severo. E’ da anni che nella nostra città non si esercita una vigorosa attenzione al patrimonio arboreo, attraverso un sistematico e programmato sfalcio dell’erba, della potatura e della ripiantumazione degli alberi, che, nel tempo per varie ragioni vengono abbattuti. In molte zone, è visibile come non c’è stata un’azione di rinfoltimento delle specie arboree, difatti, in alcune piazzette e viali non ci sono più alberi. Da qualche settimana però, in città si avverte un tangibile cambio di passo. La sensazione che molti cittadini avvertono, è che finalmente qualcosa inizia a funzionare. In alcuni punti della città, in zone centrali, ma anche periferiche, si è finalmente partiti con una vigorosa operazione di sfalcio dell’erba e di pulizia. L’Assessora al ramo Mariella Romano, insediatasi in Giunta Comunale con delega del 15 settembre 2021, dichiara alla nostra Gazzetta: “Stiamo ripartendo con la giusta attenzione, al momento ci risulta difficile riuscire a coprire con una certa continuità tutto il territorio cittadino, in vista del nuovo appalto per il verde pubblico, potremo garantire un servizio molto più efficiente. Ci stiamo sforzando per rendere le strade cittadine e le piazze più accoglienti.” In merito alla questione palme, che tanto sta facendo discutere in questi giorni numerosi sanseveresi, sulle cui cause ci sarebbe da chiedersi di chi è la grande responsabilità di aver trascurato un’azione preventiva, semmai con trattamenti fitosanitari per scongiurare che venissero attaccate dal punteruolo rosso, l’Assessora dichiara “Il patrimonio arboreo cittadino è corposo, ci stiamo concentrando ora sulla questione palme, in città ce ne sono oltre 200. Stiamo censendo e verificando quante di queste sono state attaccate dal punteruolo rosso. In questi giorni gli operatori specializzati si stanno adoperando per la potatura dei rami secchi” – continua l’Assessora Mariella Romano – “c’è tutto il nostro massimo impegno affinché le palme possano essere salvate. Siamo a lavoro anche per un programma che ci consentirà di provvedere alla ripiantumazione di essenze arboree, per rimpiazzare gli alberi abbattuti precedentemente” – conclude l’Assessora.

I sanseveresi quindi, possono ben sperare per questo significativo cambio di marcia che gioverebbe alla città e che nei prossimi mesi, almeno ci auguriamo, renderà la nostra San Severo più pulita, curata e con un patrimonio arboreo rivalorizzato. La nostra “Gazzetta” seguirà con molta attenzione l’evolversi della situazione, segnalando eventuali problemi che i cittadini ci evidenzieranno.

Altri articoli

Back to top button