ComunicatiPrima pagina

PER UNA CITTÀ PIÙ POSITIVA

L'Editoriale di DESIO CRISTALLI

Ogni Città ha pregi e difetti, propone a chi la guarda da dentro e a chi la osserva da fuori mille motivi per analizzarne aspetti positivi e negativi. La nostra San Severo non fa eccezione e viene giudicata, qui e altrove, come una…opera d’arte incompiuta che si porta dietro qualche zavorra all’apparenza ineliminabile. Ma c’è sempre un modo nella vita anche di una comunità per far cambiare idea a chi giudica, compiendo sforzi positivi per crescere. Di recente un autorevole rappresentante delle Forze dell’Ordine che opera in questa terra mi ha detto in modo convinto: “questa Città ha tante cose buone da sciorinare ed è abitata da una stragrande maggioranza di persone perbene…ma le manca qualcosa che nel giudizio degli altri possa cambiare un’ingiusta nomèa”. Ed è così! Questo anche perché tante volte i primi dubbiosi sui nostri numeri sociali positivi siamo noi,prigionieri come siamo di certi stereotipi della nostra storia che, varie volte, ci hanno portati negativamente agli onori della cronaca ‘meno nobile’. Probabilmente abbiamo sbagliato tutti insieme, agevolando le voci malevole che si addensavano sulla nostra testa come popolazione. Non abbiamo saputo difendere a spada tratta i tantissimi aspetti positivi. Un esempio per tutti: la nostra Città, a differenza di parecchie altre anche di Capitanata che pure godono di ‘fama’ migliore, non ha mai visto il suo Consiglio Comunale sciolto per infiltrazioni mafiose, nonostante la presenza diuna sacca di malaffare radicata nel territorio. E’ invece evidente che di Sanseveresi degni di gloria sociale ce ne sono stati, ce ne sono e sicuramente ce ne saranno sempre a bizzeffe.Riflettiamoci un attimo: perché cento cose negative sono riuscite a soverchiare nel giudizio altrui le migliaia e migliaia di cose buone fatte da concittadini che ovunque in Italia e nel mondo primeggiano per motivi straordinariamente meritori? Scienziati, medici, ingegneri, avvocati, artisti, industriali, artigiani, commercianti ed altre genialità positive hanno saputo onorare il nome della nostra realtà locale. E’ arrivato allora il tempo di giocarci tutte le nostre carte, cominciando giorno dopo giorno a far valere in maniera convinta – a partire proprio da noi operatori dell’informazione…! – gli aspetti positivi della Città, smettendola di contribuire all’immeritata nomèa di mediocrità collettiva. Ognuno, per quanto possibile, rifletta e convinca prima sé stesso e poi gli altri che SAN SEVERO non è quella che quasi sempre viene dipinta altrove ma è altro…soprattutto onorabilità sociale, bontà d’animo, ospitalità esemplare, tanto ma tanto di positivo. PROVIAMO TUTTI INSIEME A SUONAREUNO SPARTITO DIVERSO DI SOCIALITA’ NUOVA, RIGENERATA NELLA FORMA E NELLA SOSTANZA. NE SIAMO SICURAMENTE CAPACI, BASTA VOLERLO TUTTI INSIEME CON CONVINZIONE E DETERMINAZIONE.

 

 

Altri articoli

Back to top button