ComunicatiIn evidenza

Perché San Severo non ha un parco dedicato ai cani?”

La domanda, per coloro che amano questi animali a quattro zampe, sorge spontanea: “Perché San Severo non ha un parco dedicato ai cani?”. La risposta invece, non ha la stessa chiarezza, anzi in realtà non c’è mai stata. Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di riassumere cosa è successo negli ultimi tre anni.
All’Amministrazione Savino, presentai un progetto che prevedeva un’area di sgambamento per cani in Via Martini di Cefalonia e con altri volontari, decidemmo di sottoscrivere un regolamento pronto ad essere minuziosamente applicato. Tale progetto, fu accolto positivamente dal Sindaco e dall’intera Giunta Comunale che, in data 9 Ottobre 2013, acconsentì, con la delibera n. 212, alla realizzazione di tale area. Va ben evidenziato che l’area per i cani, non avrebbe gravato né sulle casse Comunali, né all’intera cittadinanza perché a costo zero, tranne qualche sporadico controllo generale (che poteva essere effettuato dagli stessi volontari). Tutto, dunque, filava dritto.
Dopo pochi mesi, purtroppo, la Giunta Savino, cadde e il progetto non andò a buon fine. Da quel momento in poi, soprattutto con l’arrivo del Sindaco Francesco Miglio, tutto tace. L’area di Via Martini di Cefalonia, attualmente risulta essere inspiegabilmente occupata da gonfiabili e giochi per bambini. Per carità, nulla contro i gestori dei gonfiabili ma serve chiarezza.
Le perplessità, è evidente, sono tante. Mi chiedo:
Perché, nonostante le innumerevoli sollecitazioni, nessuno ha preso in considerazione questo delicato tema?
Perché il Sindaco Miglio e l’intera Amministrazione non pensano al bene della città?
Foggia e altri paesi limitrofi, hanno delle aree per cani all’avanguardia, perché una città di quasi 60.000 abitanti, non può averla?
Sarà forse per la zona di Via Martini di Cefalonia, che secondo alcuni, è poco idonea? Bene, se ne cerchino delle altre.
Tutto ciò è strano, molto strano. Avere un’area per cani significa proiettare San Severo al futuro, al senso civico, insomma migliorala. Far partire questo progetto, dovrebbe essere naturale ed immediato. Ed invece? Si trovano sempre scuse, escamotage, affinché ciò non avvenga.
A sostenere questa “battaglia”, non sono solo io, al mio fianco ci sono tanti altri volontari che hanno a cuore questo tema importante e anche consiglieri di maggioranza e minoranza di questa Amministrazione che hanno dato il loro consenso ed è per questo che colgo l’occasione per ringraziare tutti, in particolare, Ciro Matarante e Leonardo Lallo che stanno supportando con tutte le loro forze questa nobile causa, sperando che anche altri consiglieri si facciano avanti. L’unione fa la forza migliorando inevitabilmente San Severo.
Nel frattempo, come ho sempre detto, sono pronto ad avere un colloquio con il Sindaco. La mia domanda, insieme agli amanti di questi amici a quattro zampe sorge spontanea: “Perché San Severo non ha un parco dedicato ai cani?”. La risposta invece, non ha la stessa chiarezza, anzi in realtà non c’è mai stata.

Francesco Mirando

Altri articoli

Back to top button