ComunicatiCronacaIn evidenzaPrima pagina

Poggio Imperiale: i Carabinieri arrestano giovane incensurato per detenzione abusiva di armi e ricettazione

I Carabinieri della Stazione di Poggio Imperiale hanno arrestato con l’accusa di detenzione abusiva di armi comuni da sparo e ricettazione DI IORIO Nicola, classe ’69 originario di San Giovanni Rotondo.

Un cittadino si presentava presso la stazione di Poggio Imperiale per denunciare di aver subito un furto presso la propria abitazione: i ladri, approfittando della sua assenza si erano introdotti nell’appartamento scardinando un armadio metallico ancorato al muro in cui il denunciante custodiva 5 fucili.

Appena ricevuta la notizia, i Carabinieri iniziavano un immediata e pressante attività di indagine, attuando una serie di perquisizioni nei confronti di numerosi soggetti pluripregiudicati. Durante l’attività investigativa i militari raccoglievano alcune informazioni circa la possibilità che le armi fossero state occultate in un’abitazione in località Schiapparo.

Dopo aver cinturato l’area i Carabinieri entravano all’interno dell’abitazione dove vi era il DI IORIO e procedevano ad una perquisizione rinvenendo occultate sotto un letto tutti i fucili asportati. Inoltre, nel cortile della villetta,  veniva rinvenuto anche l’armadietto metallico ed un furgone risultato provento di furto.

Il DI IORIO veniva dichiarato in stato di arresto e tradotto presso il carcere di Foggia, mentre le armi e il furgone venivano restituiti ai proprietari.

Altri articoli

Back to top button