ComunicatiPrima pagina

Potenziamento degli sportelli per l’autismo nelle scuole polo

Bilancio. Approvato articolo per il potenziamento degli sportelli per l’autismo nelle scuole polo. Barone: “Necessari per potenziare interventi di connettività sociale e integrazione sociale”

“Riteniamo particolarmente importante l’articolo approvato in Bilancio per potenziare gli interventi per la connettività sociale e l’integrazione scolastica”. Lo dichiara l’assessora al Welfare Rosa Barone.

Con l’articolo vengono stanziati 300mila euro, 100mila euro l’anno per le annualità 2022-2023-2024  per il potenziamento degli sportelli per l’autismo attivati nelle scuole-polo presenti in ogni provincia pugliese.

“Parliamo di un articolo nato in seguito all’interlocuzione con l’Ufficio Scolastico Regionale, importante anche per il Piano regionale delle Politiche Sociali che presenteremo nelle prossime settimane. Gli sportelli per l’autismo – spiega Barone  – sono un supporto per le scuole, composti da docenti con esperienze pregresse e formazione specifica su bisogni educativi specifici dei minori con spettro autistico. Grazie agli sportelli è possibile attivare la sinergia tra le stesse scuole, la sanità e gli enti locali per realizzare progetti che si vanno ad inserire in un più ampio progetto di vita. Il loro potenziamento è necessario, visto il numero sempre crescente di studenti con spettro autistco, cui va garantito il diritto allo studio. Implementiamo gli interventi a valenza sociale, da realizzare anche per supportare il contesto familiare di questi ragazzi. Un provvedimento che abbiamo fortemente voluto con i miei uffici, perché è nostro compito fare il necessario per l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità”.

Altri articoli

Back to top button