Comunicati

PREFETTURA, ESAME DELLA SITUAZIONE DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA A SAN SEVERO

A SEGUITO DI UNA RIUNIONE DEL COORDINAMENTO PROVINCIALE DELLE FORZE DI POLIZIA TENUTASI IN PREFETTURA LO SCORSO 22 SETTEMBRE, È STATO DIRAMATO DALL’ADDETTO STAMPA DEL PALAZZO DEL GOVERNO DI FOGGIA IL SEGUENTE COMUNICATO, CHE PUBBLICHIAMO VOLENTIERI. Eccone il testo integrale:

“Nella seduta del Coordinamento Provinciale delle Forze di Polizia del 22 settembre scorso, allargata alla partecipazione del Sindaco di SAN SEVERO, avv. FRANCESCO MIGLIO, e del neo-Assessore alla Legalità, dr. ANTONIO CICERALE, è stata esaminata, fra l’altro, la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nel territorio di quel Comune, pure con riferimento al recente episodio omicidiario scaturito da un diverbio fra due pregiudicati, il cui autore è stato prontamente identificato dal personale dell’Arma dei Carabinieri. Nel corso della riunione è stato anche valutato positivamente il trend significativamente decrescente dei reati predatori e di danneggiamento nel territorio di San Severo nel periodo dal 2013 ai primi otto mesi del 2015, nonché l’incremento degli arresti. Nello specifico, se si raffrontano i dati del periodo 1° gennaio-31 agosto 2014 con quelli del corrispondente periodo del 2015, si registra una diminuzione percentuale sul numero complessivo dei reati commessi, passati da 1664 a 1396, pari al 16%. Più in dettaglio, con riferimento ai delitti di maggior allarme sociale, si rileva che le rapine si sono ridotte da 66 a 30, con un decremento percentuale superiore al 50%. Anche i danneggiamenti hanno evidenziato una riduzione del 25%, passando dai 149 dei primi otto mesi del 2014 ai 112 del corrispondente periodo del 2015, pur registrandosi un incremento di quelli seguiti da incendio, che da 17 sono passati a 24. Tale andamento, se conferma il notevole impegno delle forze di polizia nell’attività di prevenzione dei fenomeni criminosi nel COMUNE DI SAN SEVERO, costituisce, altresì, ulteriore stimolo per la promozione di sinergie interistituzionali e con la società civile per arginare tali tipologie di reato. E’ stata confermata da parte del Prefetto e dei vertici delle forze di polizia la massima attenzione per la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica di SAN SEVERO, incrementando ulteriormente i dispositivi di prevenzione generale e di controllo del territorio, con il rinforzo di pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e della Compagnia di Intervento Operativo dell’Arma dei Carabinieri e con il concorso anche del reparto ATPI della Guardia di Finanza. Nell’occasione il Sindaco MIGLIO e l’Assessore alla Legalità CICERALE hanno illustrato le iniziative che si intende promuovere, finalizzate a favorire una sensibilizzazione della comunità locale sui temi della LEGALITÀ e della PARTECIPAZIONE CIVICA e del miglioramento delle condizioni di SICUREZZA URBANA, procedendo, ai fini della definizione di una programma di interventi, a una puntuale analisi e ricognizione del contesto urbano, preliminare alla individuazione delle condizioni che favoriscono condizioni di marginalità sociale e di degrado. Il primo cittadino ha pure assicurato un maggiore coinvolgimento della POLIZIA MUNICIPALE nel contrasto dei fenomeni che condizionano negativamente la sicurezza urbana, in un’ottica di controllo integrato del territorio. A tal fine è stata condivisa la COSTITUZIONE DI UN TAVOLO TECNICO PRESSO IL LOCALE COMMISSARIATO DI PUBBLICA SICUREZZA, ai fini dell’effettuazione congiunta di interventi volti a contrastare comportamenti illegali che favoriscono situazioni di devianza soprattutto giovanile, riferiti anche al rispetto del codice della strada e del patrimonio pubblico”.

Altri articoli

Back to top button