CulturaPrima pagina

Premio Capitanata: riapertura dei termini dopo l’emergenza Covid Gli elaborati potranno essere inviati dal 7 settembre al 31 ottobre 2020

Il Covid19 ha impedito a molti autori di inviare le opere per il “Premio Capitanata per la Ricerca Storica”, giunto alla nona edizione. Pertanto il Consiglio Direttivo del CRD ha deciso la riapertura dei termini di presentazione. Gli elaborati potranno essere spediti, come da bando, alla Segreteria del Premio a iniziare dal 7 settembre e fino al 31 ottobre 2020.

Per partecipare è necessario inviare sei copie del saggio, o sei copie della tesi di laurea alla SEGRETERIA DEL PREMIO CAPITANATA – CENTRO DI RICERCA E DOCUMENTAZIONE PER LA STORIA DELLA CAPITANATA – PIAZZA NICOLA TONDI 3, SAN SEVERO (FOGGIA). I plichi possono essere consegnati anche a mano, sempre entro i termini indicati e allo stesso indirizzo; per quelli inviati a mezzo raccomandata fa fede la data del timbro postale. Alle opere deve essere allegato un foglio recante il nome e il cognome del concorrente, il luogo e la data di nascita, il domicilio, il numero di telefono, il titolo dell’opera e la firma.

Il Premio è riservato ai saggi sulla storia sociale, economica, politica, artistica e religiosa della Puglia, editi nel corso degli anni 2018-2019 (all’autore del miglior saggio sarà assegnato un premio di 1.500 euro); alle tesi di laurea magistrale, o tesi di dottorato sulla storia sociale, economica, politica, artistica e religiosa della Capitanata, discussa negli anni accademici 2017-2018 e 2018-2019 in una qualsiasi sede universitaria italiana (all’autore della migliore tesi sarà assegnato un premio di  1.000 euro).

Altri articoli

Back to top button